Baccini con la Uil: "Un Patto per il Lavoro anche per il nostro territorio"

“Un Patto per il lavoro simile a quello costituito in Regione Emilia-Romagna - dichiara Marco Baccini - è uno strumento fondamentale"

Sull’appello a siglare un patto per il lavoro a Cesena lanciato dal segretario della UIL Cesenate Marcello Borghetti, interviene anche il Sindaco di Bagno di Romagna Marco Baccini.

“Un Patto per il lavoro simile a quello costituito in Regione Emilia-Romagna - dichiara Marco Baccini - è uno strumento fondamentale e concreto per creare quella concertazione e collaborazione tra Istituzioni locali, sindacati, associazioni delle imprese, che è necessaria a sostenere il mondo del lavoro e delle imprese nei nostri territori”.

“Al riguardo - continua il Sindaco - ritengo importante attivare lo stesso strumento non solo limitatamente alla città di Cesena, ma al territorio dei Comuni più interni, ove il tema del lavoro, del sostegno alle imprese e della formazione professionale è strategico per mantenere vivo il tessuto sociale ed economico, per mettere in sicurezza l’andamento demografico, e per lavorare in termini di prospettiva a medio-lungo temine”.

“Nel territorio dell’Unione Valle Savio, infatti, con il Progetto Quale Futuro per la Montagna abbiamo lavorato a realizzare un osservatorio partecipato che oggi ci consente di conoscere le aree economiche più a rischio, le necessità delle imprese, le opportunità lavorative e le necessità di formazione professionale, che riguardano maggiormente il settore meccanico e maccatronico e alberghiero”.

“L’istituzione di un Patto per il Lavoro che guardi specificatamente anche il nostro territorio - spiega Marco Baccini - ci consentirebbe di concertare gli obiettivi e le azioni da programmare, così da lavorare tutti  sugli stessi binari ed essere più efficienti, tempestivi e concreti, ben consapevoli che il modo delle imprese e del lavoro richiedono risposte veloci e reattive”.

“Sul nostro territorio, peraltro, ci sono imprenditori sensibili e disponibili a sostenerci nella realizzazione di progetti formativi, che potrebbero permettere di realizzare progetti pubblico- privati di alto valore”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Ringrazio pertanto Marcello Borghetti per la sollecitazione e la sensibilità a questi temi importanti, ma rilancio con la volontà di costituire un Patto per il lavoro per i territori più interni della Valle Savio, che potremmo inserire quale Patto per l’Ambito Montano, ove questi temi sono omogenei e presenti”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • Cresce la curva dei contagi, "focolaio" in un caseificio. Il Covid torna ad uccidere nel Cesenate

  • Titolare del chiosco e attrice, una cesenate protagonista in tv ai "Soliti ignoti"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento