Una storia di famiglia e successi: l'impresa leader nei mobili per alberghi compie 60 anni

L'azienda Pollini, specializzata nella produzione di mobili e arredi per strutture ricettive, ha ricevuto un riconoscimento da Confartigianato e festeggiato con un open day

Il presidente di Confartigianato Marcello Grassi consegna a Romana Pollini, presenti i familiari e il sindaco di Longiano Ermes Battistini

Una targa alla famiglia Pollini con lo stabilimento a Budrio di Longiano, da sessant’anni regina dei mobili e degli arredi per alberghi e imprese recettive. L’ha consegnata Confartigianato Cesena all’open day promosso per celebrare la lunga storia d’impresa. Era presente anche il sindaco di Longiano Ermes Battistini che insieme al presidente Marcello Grassi e al responsabile dell’area Categorie Mercati Eugenio Battistini ha consegnato la targa a Romana Pollini, patrona della dinastia. Il capostipite fu nonno Giocondo, falegname e orgoglioso di esserlo. Poi venne il figlio Terzo, che ne ereditò il mestiere, il quale nel 1960, complice una commessa di una albergatrice di Milano Marittima che richiedeva mobili ed elementi di arredamento per la sua struttura turistica, individuò quasi per caso il target di clientela, a cui lì in poi sarebbero state indirizzati i prodotti della azienda che venne fondata proprio in quell’anno: Pollini Mobili. Si insediò a Montenovo di Montiano.

“Vi rimase sino al 1969 – rievoca Romana, figlia di Terzo, che oggi è l’anima dell’impresa, socia titolare insieme ai figli Barbara e Massimiliano, trait d’union tra il passato e il futuro. -. Nel 1970 ci trasferimmo nel nuovo stabilimento a Budrio di Longiano che ancora ci ospita ed è seguito mezzo secolo di sviluppo. Io, dopo essermi diplomata alle Magistrali entrai in azienda insieme ai miei fratelli Gigi e Remo, prima affiancando il babbo fondatore e poi prendendone le redini quando è venuto a mancare. Quindi subentrarono i miei figli ed ora anche mio nipote Giacomo, figlio di Barbara, Contando anche nonno Giocondo siamo alla quinta generazione”.

Anche per questo ricambio generazionale così fruttuoso la festa per il sessantesimo di storia delle fondazione dell’impresa Pollini Mobili si carica di un profondo significato affettivo che coinvolge anche Confartigianato cesenate a cui Pollini Mobili è associata da sei decadi, fin dal primo giorno di esistenza aziendale. “Ricordo come se fosse ora quando il babbo Terzo diceva che andava negli uffici di Confartigianato a sbrigare le sue pratiche”, rievoca Romana Pollini. “Sono stati decenni di crescita – afferma Romana – in cui ci siamo specializzati nell’arredamento di alberghi, residence e strutture ricettive producendo mobili e utilizzando materiali di prima qualità e di origine italiana. Il nostro obiettivo è la massima qualità, coniugando estetica e funzionalità e il rapporto tra qualità e prezzo. Il cliente è al centro di tutto e il nostro personale è a disposizione per seguire in ogni passaggio il cliente. Serviamo alberghi e strutture ricettive in tutta la penisola nelle città turistiche e in quelle d’arte. Con la pandemia le difficoltà per il settore turistico e in particolare per il sistema alberghiera sono state notevoli, specie nelle città d’arte, e ne hanno risentito anche lei oltre commesse, ma grazie al vasto bacino di clientela siamo riusciti a contenere le perdite di fatturato e marciare a un buon regime limitando i danni, così come intendiamo proseguire nel 2021 pur in questa non facile situazione di convivenza con la pandemia”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Abbiamo scelto di celebrare il sessantesimo di fondazione – aggiunge Romana Pollini – con un open day partecipato. Siamo da 60 anni al servizio delle strutture ricettive di tutta Italia, 60 anni di passione nel mestiere artigiano, 60 anni di evoluzioni mantenendo saldi i principi di costruzione, 60 anni di conduzione famigliare che si tramanda nelle generazioni, 60 anni di clienti che non sono solo “un cliente. Nel nostro dna ci sono l’attitudine e il modo di lavorare artigianale che aveva nonno Giocondo, ed è la nostra forza”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

  • Coronavirus, nuova impennata di contagi: 23 casi nel cesenate e cinque decessi in regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento