Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

"Autovelox senza avviso", il video sui social con insulti alla Polizia locale: denunciato per diffamazione

Si trattava di un normale posto di controllo in una piazzola, ma tanto è bastato al 30enne per riprendere con il telefonino gli agenti

Si è conclusa con una denuncia per diffamazione la singolare vicenda che ha visto protagonista involontaria la Polizia Locale di San Mauro Pascoli e un 30enne residente nel territorio del Rubicone. 

Qualche tempo fa la municipale era impegnanta in un posto di blocco sulla via Cagnona, la strada che collega la cittadina sammaurese al mare. Si trattava di un normale posto di controllo in una piazzola, ma tanto è bastato al 30enne per riprendere con il telefonino gli agenti. Per il ragazzo la Polizia locale stava operando con gli autovelox senza che ci fosse il cartello che avvisa del controllo elettronico della velocità. Le 'riprese' fatte con lo smartphone sono state accompagnate da pesanti insulti agli agenti. Il posto di blocco non era in realtà munito di autovelox, ma il video che accusava gli agenti di non agire nell'ambito della legalità, è stato postato sui social. Un filmato, che oltre alle offese, non rappresentava la realtà dei fatti, ma ha raccolto tante condivisioni e commenti sdegnati. 

Una situazione che ha portato la Polizia locale a fare delle indagini, riuscendo a risalire al 30enne, che si è beccato una denuncia per diffamazione ad un corpo di polizia con l'aggravante della pubblicazione sui social network.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Autovelox senza avviso", il video sui social con insulti alla Polizia locale: denunciato per diffamazione

CesenaToday è in caricamento