Auto estere non reimmatricolate, sanzioni pesanti per due automobilisti dell'est Europa

Nella serata di giovedì la Polizia Locale dell’Unione Rubicone e Mare, impegnata nei controlli stradali di routine, ha infatti fermato ben due auto

Ancora auto straniere in circolazione senza la necessaria immatricolazione in Italia. Nonostante il severo inasprimento della normativa imposto dal cosiddetto “decreto sicurezza”, entrato in vigore a inizio dicembre, anche nella valle del Rubicone si continuano ad intercettare autoveicoli irregolari, spesso con targa dell’Est Europa.

Nella serata di giovedì la Polizia Locale dell’Unione Rubicone e Mare, impegnata nei controlli stradali di routine, ha infatti fermato ben due autovetture i cui conducenti, residenti in Italia da più di 60 giorni, non avevano provveduto a reimmatricolare in Italia, mantenendo l’originaria targa polacca in un caso e bulgara nell'altro. Per entrambi multe da 500 euro e un termine di 180 giorni per provvedere alla regolarizzazione con targa italiana o riportare l’auto nel paese di provenienza. Qualora non adempiano all’obbligo, i mezzi saranno loro confiscati.

Per effetto del comma inserito nell’articolo 93 del Codice della Strada appunto dal Decreto sicurezza, per chi risiede in Italia da oltre 60 giorni è vietato circolare con un veicolo immatricolato all’estero. A spingere i proprietari a non regolarizzare il proprio mezzo sono spesso motivi di convenienza fiscale come il mancato versamento del bollo, il pagamento ridotto dell’Rc auto e la sottrazione del veicolo ai controlli del Fisco italiano.

Potrebbe interessarti

  • Borghi di Romagna: i 4 più belli

  • 13 utilizzi del bicarbonato di sodio che ancora non conoscete

  • Pesciolini della carta: cosa sono e come liberarsene

  • Meduse: verità e falsi miti su come rimediare alle loro punture

I più letti della settimana

  • Tragico incidente in via Dismano: quattro morti, tra loro due fratelli minori

  • Dopo la strage di via Dismano un altro dramma stradale: un morto e tre feriti in uno scontro frontale

  • Auto travolge un corridore: è grave. Ferito identificato dopo l'appello sui social

  • "Riportata in vita dai medici col mio bimbo in grembo", la storia di Annalisa

  • Scene da panico a Valverde: colpisce un taxi e due auto e prova a scappare, arrestato

  • In tanti in Piazza della Libertà per Scamarcio: "Onorato di essere qui"

Torna su
CesenaToday è in caricamento