Il "Bronzo di Riace del Rubicone" alle finali nazionali di Natural Body-building

Ventotto anni, 190 centimetri di muscoli esplosivi ed un corpo armonico ornato da una marea di tatuaggi, Aurelio Tromba è uno degli istruttori di fitness più ricercati del territorio

Prosegue inarrestabile la crescita sportiva di Aurelio Tromba, il nuovo talento del fitness romagnolo ormai ribattezzato il “Bronzo di Riace del Rubicone”. Originario di Galatina, in provincia di Lecce, ma da sempre residente a San Mauro Mare, lo scorso 17 giugno a Cesena, in occasione dei Campionati Italiani di Natural Body-building Wabba World, Aurelio si è classificato al quarto posto nella categoria "Man model”, strappando il “pass” per i campionati nazionali del prossimo mese di dicembre.

Preparato da Alan Baroncini, il 28enne sammaurese si è presentato all'appuntamento cesenate con appena due settimane di preparazione: “A detta dei tecnici, avrei meritato qualcosa in più - spiega Aurelio -, ma l'obiettivo era qualificarsi per i nazionali e dunque, al di là del podio mancato, sono contento per aver centrato questo prestigioso obiettivo. E' una soddisfazione che vorrei condividere con la mia compagna, Elisabetta Visci, anche lei appassionata di fitness, che mi ha spronato a preparare la gara in così poco tempo, dandomi gli stimoli giusti per conquistare questo importante risultato”. 

Ventotto anni, 190 centimetri di muscoli esplosivi ed un corpo armonico ornato da una marea di tatuaggi, Tromba è uno degli istruttori di fitness più ricercati del territorio e si divide, sei giorni su sette, tra palestre del territorio e strutture ricettive della Riviera (in particolare in spiaggia) dove tiene corsi collettivi di fitness sempre molto partecipati. Dopo il debutto di un anno fa alle selezioni nazionali di Ponsacco, dove sfiorò il successo per qualche millesimo di punto, e dopo la prestazione alla “Herkules Olympia Italy”, il Grandprix della Wabba, il 28enne adesso punta deciso alle finali nazionali di dicembre che preparerà partecipando al Trofeo “Due Torri”, in programma un mese prima in provincia di Bologna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

  • Bonaccini: "Emilia Romagna arancione? Curioso. Per Natale valutiamo aperture"

  • La regione verso il "giallo" ma Bonaccini avverte: "Dobbiamo evitare una terza ondata"

Torna su
CesenaToday è in caricamento