Polizia locale nel Rubicone: in un anno oltre 7.200 ore di servizio sulle strade della collina

L’attività della Polizia Locale dell’Unione Rubicone e Mare è cresciuta nei tre comuni collinari che è chiamata a presidiare, ossia Sogliano, Roncofreddo e Borghi

7.200 ore di lavoro in strada, a cui vanno aggiunte le ore dedicate alle pratiche amministrative, all’attività antidegrado e di prevenzione della microcriminalità, all’educazione stradale nelle scuole e alle attività di informazione: negli ultimi dodici mesi di attività (1 marzo 2018 - 28 febbraio 2019) l’attività della Polizia Locale dell’Unione Rubicone e Mare è cresciuta nei tre comuni collinari che è chiamata a presidiare, ossia Sogliano, Roncofreddo e Borghi.

"In pochi anni – spiegano i tre sindaci Quintino Sabattini, Massimo Bulbi e Piero Mussoni - le esigenze di presidio del territorio sono sempre più diversificate e in crescita, soprattutto in rapporto agli eventi, che fortunatamente attirano sempre più pubblico in collina. L’organico della Polizia Locale precedente al conferimento del servizio in Unione consisteva in sette unità di personale (3 a Sogliano e 2 per ciascuno degli altri Comuni) che, rispetto alle 25 ora a disposizione nei cinque comuni, difficilmente avrebbero potuto sobbarcarsi un lavoro così ingente, sia in strada che in ufficio. Senza contare il livello di specializzazione: comandi composti da soli due agenti oggigiorno faticherebbero a stare al passo con una normativa in continua evoluzione. Non possiamo che esprimere soddisfazione per un servizio qualitativamente migliorato, di maggiore specializzazione e naturalmente senza costi aggiuntivi per la collettività".

Agenti e ispettori sono poi impegnati anche nelle attività di informazione e sensibilizzazione, per adulti e bambini. Nelle scuole primarie dei tre comuni 150 ragazzi hanno ricevuto la visita degli agenti per i diversi percorsi di educazione stradale sul ruolo di pedoni e ciclisti. Per gli adulti, invece, l’informazione corre sui social network grazie agli attivissimi profili Facebook, Twitter e Instagram: nei 12 mesi in esame 34 post con modifiche alla circolazione hanno riguardato Roncofreddo, 31 Borghi e 51 Sogliano. Ingente anche l'attività amministrativa: 198 controlli di residenza a Sogliano, 187 a Roncofreddo e 116 a Borghi, a cui si aggiungono altri cinque controlli per verificare l’effettiva convivenza di alcune coppie. Mentre gli interventi in ambito di edilizia sono stati 25 (Sogliano 8, Roncofreddo 10, Borghi 7), quelli ai mercati sono stati 96 a Roncofreddo e 48 a Sogliano. Infine, ci sono 21 notifiche di polizia giudiziaria e dieci notifiche per la decurtazione di punti alla patente di guida in seguito a infrazioni. 

Borghi

Scendendo nel dettaglio, a Borghi nel periodo in esame le ore di lavoro in strada sono state 2.880 con 240 servizi svolti. Sono stati 11.550 i veicoli controllati con 85 violazioni al Codice della strada e un incidente rilevato. Per garantire sicurezza negli orari di entrata e uscita dalle scuole sono state necessarie 480 ore di servizio, mentre per presidiare i tanti eventi ne sono servite 150: non solo Soundzan, ricorrenze e sagre (San Cristoforo, Stradone, “mutor”), ma anche processione religiose, cortei automobilistici e camminate solidali.

Roncofreddo

Dati analoghi per Roncofreddo: 2.160 ore di lavoro e 180 servizi svolti, 9.700 veicoli controllati con ben 146 violazioni accertate e quattro incidenti con feriti. Qui “Sagra del pisello” e “Fiera d'autunno” hanno richiesto uno sforzo più ingente, con 48 ore di servizio ciascuna, a cui aggiungere altre 84 ore di servizio necessarie per feste di quartiere, processioni e riprese di troupe televisive.

Sogliano

Infine Sogliano: anche qui 2.160 ore di lavoro e 180 servizi svolti, 9.600 veicoli controllati, 81 infrazioni e sette sinistri rilevati. La mobilitazione per gli eventi è massima: tre eventi (concerti di Anastacia e Antonello Venditti e tre giornate Sagra del formaggio di Fossa) hanno richiesto la presenza contemporanea di dieci operatori per 300 ore di attività, oltre ad altre 36 ore (sei operatori) per “Sogliano Blues” e 24 per gli “Ori di Sogliano”. E poi ci sono gli eventi sportivi: nel 2018 60 ore di intervento per la “Coppi e Bartali” e altrettante per la “Nove Colli”. Infine, processioni, rievocazioni storiche e sagre hanno richiesto altri 126 ore di servizio.

Potrebbe interessarti

  • 5 trucchi per sopravvivere all'estate senza aria condizionata

  • Aperitivi all'aperto a Cesena: ecco la top 5

  • Controllo caldaie, le informazioni su pulizia e controlli fumi

  • I 5 segreti della tintarella perfetta

I più letti della settimana

  • Travolta sulle strisce mentre porta a spasso il cagnolino: inutile la corsa al Bufalini

  • Dopo lo schianto contro una macchina agricola finisce nel fosso: muore all'ospedale

  • Ecco il nuovo consiglio comunale, una maggioranza consistente per il neosindaco Enzo Lattuca

  • Lattuca alza il sipario sulla nuova giunta: ecco la squadra dei suoi assessori

  • Colpito da un malore fatale in spiaggia, muore un turista svizzero

  • 5 trucchi per sopravvivere all'estate senza aria condizionata

Torna su
CesenaToday è in caricamento