Cronaca

Dai mercatini al sito web: al via gli interventi a sostegno delle attività del forese

Fra i primi interventi considerati dal Comune, la creazione di un’immagine coordinata dei centri commerciali naturali, da utilizzare per la comunicazione,

Sostenere e valorizzare gli esercizi di prossimità (negozi, bar, ristoranti, attività artigianali) presenti nelle zone periferiche e nelle frazioni, dando vita a veri e propri ‘centri commerciali naturali’: questo l’obiettivo del protocollo d’intenti fra Comune di Cesena e associazioni di categoria del commercio e dell’artigianato siglato lunedì mattina nella Sala degli Specchi. Presenti per l’amministrazione comunale il sindaco Paolo Lucchi e l’assessore allo Sviluppo Economico Lorenzo Zammarchi, per la Confcommercio Augusto Patrignani, per la Confesercenti Cesare Soldati, per la Cna Sandro Siboni, per la Confartigianato Eugenio Battistini.

"Con la sottoscrizione di questo accordo - sottolineano Lucchi e Zammarchi - cominciamo a dar gambe al progetto scaturito dal confronto diretto con gli esercenti durante il giro di incontri svolto lo scorso anno, in collaborazione con i 12 Presidenti dei nostri Quartieri che, come sempre, hanno dimostrato grande disponibilità ed impegno. Proprio le richieste e le proposte arrivate dai circa 200 operatori commerciali ed artigianali incontrati in quel contesto, ci hanno portato a individuare gli interventi da realizzare. Dopo la firma, il passo successivo sarà la richiesta alla Regione di beneficiare dei finanziamenti messi a disposizione dalla Legge regionale 41/97 per la valorizzazione della rete commerciale dei tessuti urbani periferici”.

Fra i primi interventi considerati dal Comune, la creazione di un’immagine coordinata dei centri commerciali naturali, da utilizzare per la comunicazione, la realizzazione di una cartellonistica informativa personalizzata da installare nei Quartieri e nelle frazioni, la predisposizione di un sito web dedicato, in grado di fornire anche la geolocalizzazione degli esercizi. Ma si pensa anche a iniziative legate al progetto europeo Agri-Urban, come ad esempio l’avvio di mercatini degli agricoltori in alcune zone. Dal canto loro, le associazioni di categoria si impegnano a sostenere la promozione e lo sviluppo del tessuto microeconomico locale collaborando al progetto dei centri commerciali naturali.

“Il progetto complessivo sarà pronto entro il mese di giugno - riferiscono il sindaco e l’assessore - e a quel punto torneremo nei quartieri per presentarlo agli operatori. Al termine di questo nuovo giro di incontri, entreremo nella fase più propriamente operativa, con l’intenzione di varare la cartellonistica e il sito web al massimo entro l’autunno. Si tratta di un’operazione a cui attribuiamo un significato importante, perché con la sua attuazione miriamo a valorizzare la rete delle attività presenti nelle zone periferiche e nelle frazioni, nella consapevolezza che la loro presenza è fondamentale per la qualità della vita nel territorio e va non solo preservata ma, se possibile, rilanciata. Per questo abbiamo dedicato un impegno particolare per mettere a punto questo progetto decisamente innovativo: i fondi per realizzare le prime azioni sono già stati stanziati, mentre per la realizzazione delle iniziative future di valorizzazione, nel corso dei prossimi anni, come stabilito dal Consiglio comunale, sarà possibile utilizzare parte dei circa 200mila euro annui che il Comune incasserà per l’affitto della nuova Caserma dei Carabinieri".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dai mercatini al sito web: al via gli interventi a sostegno delle attività del forese

CesenaToday è in caricamento