Atti vandalici a San Mauro Mare: devastati i giochi al Parco Benelli

“Una situazione davvero non più tollerabile a cui vogliamo porre fine", commenta il vice sindaco Cristina Nicoletti,

Si è svolto sabato mattina l'incontro tra l'amministrazione comunale e le forze dell'ordine per affrontare il problema urgente degli atti vandalici, sempre più frequenti nel territorio. In particolare nelle ultime settimane si sono registrati episodi, gravi, di vandalismo a San Mauro Mare, così come accaduto anche nella nottata tra venerdì e sabato al Parco Benelli dove sono stati danneggiati tutti i giochi per bambini.

“Una situazione davvero non più tollerabile a cui vogliamo porre fine - commenta il vice sindaco Cristina Nicoletti, presente all'incontro assieme agli assessori Albert Alessandri e Stefania Presti, al comandante della Stazione dei Carabinieri di San Mauro Cristian Provvedi e al Comandante della Polizia Municipale Cristiano Antonini -. Quanto accaduto questa notte al parco Benelli è un fatto grave perché ha danneggiato i giochi per bambini in maniera brutale e inspiegabile, senza alcun rispetto per il bene pubblico. Questi sono atti intollerabili e quindi l'amministrazione si sta muovendo in più direzioni per cercare di contrastare questi comportamenti che vanno a danneggiare tutta la collettività”.

“Per prima cosa saranno potenziati i controlli e la presenza delle pattuglie dei Carabinieri e della Polizia Municipale nelle fasce orarie serali e notturne - prosegue il vice sindaco - e saranno poste in essere sanzioni ad ogni azione vandalica o che danneggia i nostri luoghi pubblici e disturba la quiete pubblica. Continueremo inoltre il confronto con gli organi preposti a sicurezza e ordine pubblico per richiedere un potenziamento delle nostre pattuglie. Infine saranno installate entro la prossima stagione delle telecamere di videosorveglianza per monitorare i punti sensibili del territorio e per riuscire ad identificare i responsabili di tali atti e di conseguenza a sanzionarli, in modo tale che certi comportamenti non restino impuniti. Ringrazio fin da ora le nostre forza dell'ordine che, nonostante le difficoltà di organico, garantiscono il presidio puntuale del territorio”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

  • Scende l'indice Rt in regione ma salgono i positivi nel Cesenate. Si piange un'altra vittima

  • La regione verso il "giallo" ma Bonaccini avverte: "Dobbiamo evitare una terza ondata"

  • Medicina, moda e ricerca: le tre eccellenze cesenati per il premio Malatesta Novello

Torna su
CesenaToday è in caricamento