rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Cronaca Roncofreddo

Art Bonus, Unica Reti investe sulla cultura: fondi per biblioteche, archivi e la piccola chiesa di Santa Paola

Dal 2018 oltre 260 mila euro i soldi investiti in progetti culturali

Le Biblioteche di Tredozio, Montiano, Cesenatico, Premilcuore e Sarsina, l’Archivio Storico di Modigliana, la Chiesa di Roncofreddo e l’Archivio fotografico della Biblioteca di Palazzo Vendemini di Savignano sono le realtà culturali della Provincia di Cesena e Forlì che hanno beneficiato dell’Art Bonus di Unica Reti. Con un finanziamento di 65.000 euro Unica Reti (la società proprietaria delle reti di distribuzione gas e acqua nella provincia di Forlì Cesena) ha contribuito anche nel 2021 alla realizzazione di diversi progetti culturali presentati da ben 8 comuni. L’intervento finanziario di Unica Reti per quest'anno si è concentrato soprattutto verso le Biblioteche cittadine. 2500 euro andranno alla Biblioteca Maria Virginia Fabroni di Tredozio per l’arricchimento del patrimonio storico e culturale. 8.000 euro andranno invece al progetto della Biblioteca di Montiano dal titolo “Memoranima. La Biblioteca Racconta”. 

Poco più di 6.000 euro per la funzionalità delle sale di studio della Biblioteca di Cesenatico. Mentre alla Biblioteca Comunale di Premilcuore per lo sviluppo e il potenziamento dei servizi complementari al prestito librario andranno 16.500 euro. Sempre ad una Biblioteca, quella di Sarsina, saranno erogati 3.000 euro. Mente per il riordino e inventario dell’Archivio Storico del Comune di Modigliana vanno 10.000 euro. Il contributo più alto, pari a 15.000 euro, va al Restauro conservativo della Chiesa di Santa Paola a Roncofreddo. Per l’Archivio fotografico della Biblioteca di Palazzo Vendemini di Savignano sul Rubicone invece saranno erogati 4000 euro.

“Quest’anno a beneficiare dell’Art Bonus sono soprattutto le Biblioteche del nostro territorio - ha spiegato Stefano Bellavista, amministratore unico di Unica Reti - Una scelta fatta dalle amministrazioni che hanno cuore il proprio patrimonio culturale.La scelta di Unica Reti di utilizzare la formula dell’Art Bonus a beneficio dei Comuni Soci ha l’obiettivo di valorizzare i beni storico-culturali del nostro territorio, elementi distintivi della storia e dell'identità di ogni comunità. Praticando un’equilibrata selezione territoriale fra i territori forlivese, cesenate e il rubicone, con criteri di rotazione fra i Comuni beneficiari, siamo riusciti a produrre una leva utile sommando le nostre risorse a quelle a volte esigue dei Comuni Soci. Per i comuni che volessero diventare beneficiari del contributo 2022 è già possibile presentare un progetto culturale inviando una richiesta presso i nostri uffici".

Dal 2018, anno di istituzione del fondo Art Bonus, Unica Reti è riuscita a distribuire 266 mila euro a favore dei Musei Archeologici di Cesena e Savignano, delle Biblioteche di Sarsina, Mercato Saraceno e Rocca San Casciano, dei Fondi archivistici e librari di Borghi e Tredozio, del restauro dell’antico organo della Chiesa dei Servi a Forlimpopoli, del recupero e restauro delle strutture storico-architettoniche a Castrocaro-Terra del Sole, Bagno di Romagna, San Mauro Pascoli, Meldola, Predappio, Longiano, Gambettola. Si vanno ad aggiungere quest’anno Montiano, Cesenatico, Premilcuore, Roncofreddo e Modigliana. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Art Bonus, Unica Reti investe sulla cultura: fondi per biblioteche, archivi e la piccola chiesa di Santa Paola

CesenaToday è in caricamento