Arriva la neve, "il Comune c'è": pronti i mezzi spalaneve e spargisale

Di fronte a questa eventualità, il Comune di Cesena ha già fatto scattare i preparativi per avviare gli interventi in caso di neve e ghiaccio. In magazzino è già pronto a entrare in azione lo spandisale di proprietà comunale

Neve in arrivo a bassa quota già nella giornata odierna, con possibilità di precipitazioni – seppur più limitate - anche in pianura nella mattina di domenica 28 dicembre: queste le previsioni meteo per il nostro territorio nelle prossime ore.

Di fronte a questa eventualità, il Comune di Cesena ha già fatto scattare i preparativi per avviare gli interventi  in caso di neve e ghiaccio. In magazzino è già pronto a entrare in azione lo spandisale di proprietà comunale e il deposito è stato liberato dalle protezioni per essere immediatamente disponibile. Contestualmente, si sta provvedendo a preavvisare gli operatori delle colline (è probabile che le prime a essere coinvolte siano queste zone, dal momento che l’ondata di maltempo è in arrivo da nord est) e quelli dei mezzi spandisale.
 
“Ci auguriamo davvero – osserva il Sindaco Paolo Lucchi - che questa volta la neve non tocchi Cesena o che, comunque, si tratti di un fenomeno limitato, che crei pochi disagi. Ma, come ho anticipato ieri su Facebook, il sistema di Protezione civile e gli altri settori del Comune di Cesena coinvolti sono già allertati secondo le modalità previste dal "Piano neve", in distribuzione in città proprio in questi giorni. E se davvero nevicherà, oltre a raccomandare a tutti la massima attenzione, invito chi si trovasse in particolari difficoltà di segnalarmi le situazioni di emergenza sul  profilo Facebook o su  Cesena dialoga: entrambi saranno costantemente monitorati per far fronte a ogni evenienza”.
 
Si ricorda che, in caso di nevicate, Il principale compito del Comune è di mantenere libere dalla neve e dal ghiaccio le strade comunali. Il servizio viene svolto sia con mezzi del Comune, tramite il settore Infrastrutture e Mobilità, sia attivando le ditte con le quali è convenzionato. Da quest’anno il numero di spartineve a disposizione è ulteriormente aumentato, passando da 63 a 67 + 4 adibiti a pulizia parcheggi per un totale di 71, comprensivi di 6 mezzi spandisale. Vi sono inoltre a disposizione altri 2 mezzi spandisale comunali al magazzino cantonieri che possono essere utilizzati in caso di guasti o interventi minori .

Da tener presente che i vari interventi vengono definiti tenendo conto dell’intensità e della durata della precipitazione e delle condizioni climatiche (temperatura, presenza di vento e pioggia, ecc.) e che gli spartineve entrano in azione solo quando si è depositata a terra una quantità di neve sufficiente per poter essere portata via dalle pale dei mezzi.

Il programma di lavoro del Piano neve prevede che si intervenga prima di tutto sulla viabilità principale per essere poi, eventualmente, esteso alla viabilità secondaria. Per una migliore organizzazione, il territorio comunale è stato suddiviso in 48 zone, e ciascuna di esse è stata assegnata ad un operatore con mezzo dotato di lama spartineve. Fanno eccezione le quattro zone corrispondenti ai percorsi principali della città (Via Emilia, Via Romea e Dismano, Circonvallazione Pievesestina e limitrofe, Via Spadolini, Assano, Cervese, Madonna dello schioppo e Cerchia di Sant’Egidio): qui sono previsti due mezzi che lavorano in coppia (a volte affiancati, a volte partendo da punti diversi).
In caso di ghiaccio, i trattamenti sulle strade comunali sono effettuati dal Settore Infrastrutture e Mobilità utilizzando 6 mezzi spandisale che entrano in azione non appena se ne presenta la necessità. Se la presenza di ghiaccio si protrae nel tempo, i mezzi proseguono la loro opera secondo turni prestabiliti. In questo caso, la priorità d’intervento è riservata a viadotti e cavalcavia, alle strade collinari o cittadine con pendenza rilevante e alla zona Ospedale, oltre che alle principali vie cittadine di scorrimento.
Inoltre

Il personale operativo del Settore Edilizia Pubblica si occupa prioritariamente dello spandimento di sale presso tutti gli edifici pubblici (sedi comunali, Pretura, Biblioteca, Teatro, ecc...) e del controllo delle alberature pubbliche, mentre volontari della Protezione Civile possono essere impiegati per interventi sui percorsi del centro cittadino e di accesso al centro (pedonali Osservanza, Cimitero, stazione, sottopassi, ecc...)
 
Ma anche i cittadini sono chiamati a dare il loro contributo. In particolare, si raccomanda a tutti di comportarsi con la massima prudenza, uscire di casa solo se necessario e, se possibile, evitare di mettersi in viaggio in orari critici: oltre a risparmiare problemi, si eviterà di intralciare le operazioni di pulizia. E’ consigliabile ridurre al minimo l'uso dell'automobile, non utilizzare motocicletta o bicicletta e preferire i mezzi pubblici. Se possibile, parcheggiare l’auto in spazi privati (cortili, garage) e non lungo le strade principali ed in aree pubbliche, per agevolare la rimozione della neve ed eventuali interventi di soccorso. Da evitare la sosta e il transito sotto gli alberi.
Inoltre, occorre particolare attenzione quando si transita da sottopassi, cavalcavia, incroci e rotonde.
 
I NUMERI DEL COMUNE A CUI RIVOLGERSI PER SEGNALAZIONI O INFORMAZIONI
Centralino Comune di Cesena: 0547/356111
Centralino Polizia Municipale: 0547/354811
Settore Infrastrutture e Mobilità (Ufficio Cantonieri) 0547/356375‐356376 – per informazioni relative a strade e viabilità – i numeri sono normalmente attivi in orario di ufficio, vengono comunque attivati durante le nevicate
Ufficio Protezione Civile 0547/356365 – il numero è normalmente attivo in orario di ufficio, verrà attivato 24 ore su 24 in caso di stato di emergenza
Sito web Comune di Cesena: https://www.comune.cesena.fc.it
Pagina facebook del Comune di Cesena:https://www.facebook.com/comunedicesena

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 40 disobbedienti della scampagnata senza mascherina, Rosso: "Irresponsabili? No, siamo sani"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

  • Parrucchieri, gommisti e spesa alimentare, il governo aggiorna le "faq": gli spostamenti ammessi

  • Preso in pieno all'incrocio, paura per un ciclista travolto da un'auto

  • Scende l'indice Rt in regione ma salgono i positivi nel Cesenate. Si piange un'altra vittima

Torna su
CesenaToday è in caricamento