menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arriva l'ultimo weekend in mostra per i Presepi di Longiano

Presepi classici e meccanici, piccoli ed enormi, costruiti facendo lavorare il genio e la fantasia

Il fine settimana di sabato 11 e domenica 12 gennaio è l’ultima occasione per visitare l’edizione XXIX di Longiano dei Presepi e il percorso delle sue innumerevoli Natività, collocate negli oltre 40 punti-presepe nel centro storico della città. Dalle 14.30 alle 18.30 Longiano aspetta gli ultimi visitatori che non avessero ancora goduto della magia e dell’incanto di questo magico florilegio di presepi: dal Grande Presepe Meccanico del Convento del Ss. Crocifisso, fulcro della manifestazione, allestito ancora una volta dalla famiglia Gualtieri, ai tanti presepi nei musei e nelle chiese, al Rifugio Bellico, alla Fondazione Tito Balestra e naturalmente l’incredibile collezione alla Sala San Girolamo, con innumerevoli presepi di ogni tipo, da collezioni provenienti da tutto il mondo. 

Presepi classici e meccanici, piccoli ed enormi, costruiti facendo lavorare il genio e la fantasia, e utilizzando non solo materiali “tradizionali” come carta, cartapesta, muschio e resine, ma anche i mattoncini Lego, gli attrezzi del fabbro, i sassi di fiume, il vetro o con le monete, persino la pasta! Per finire con la poesia del presepe ideato dall’Associazione culturale “Il ritroviglio”: in via Borgo Fausto (punto-presepe n. 9, una misteriosa tenda nera cela una magica sorpresa, «che si può scoprire affacciandosi con occhi, orecchie e cuore, per trovare lo sguardo adatto ad accogliere non solo l’Altro, ma anche quella stanza buia che ognuno di noi ha dentro e che cerca una sua “Natività”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Benessere

Come rassodare il seno a casa: ecco gli esercizi push up

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento