rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021
Cronaca

Arriva a conclusione il progetto "Wellbeing a scuola, riqualificazione spazi": il premio

L’istituto Versari Macrelli in collaborazione con l’Università di Bologna Campus di Cesena ha istituito un concorso di idee

L’istituto Versari Macrelli in collaborazione con l’Università di Bologna Campus di Cesena ha istituito un concorso di idee “Wellbeing a scuola -riqualificazione spazi”. Il titolo del progetto è nato dall’idea di integrare salute, sport e alimentazione, intelligenza e la comprensione del mondo. Per preparare dei professionisti che siano in grado di divulgare e promuovere questi settori, occorre apprendere in un ambiente nel quale si possa percepire il benessere integrale attraverso una riqualificazione degli spazi scolastici, da tale idea è nato il concorso aperto agli studenti del corso di laurea magistrale a ciclo unico in
architettura del Campus di Cesena.

La proposta progettuale ha riguardato: la Palestra a cielo aperto”; la riqualificazione degli spazi esterni all’edificio con attrezzature ginniche per esterno; il “Caffè letterario” ampliamento edificio esterno in bio-edilizia che include una stanza per caffè ristoro “coffee area” aperta agli studenti, dotata di sedute e tavoli per la consumazione di cibo takeaway e bevande; una stanza per lettura ritrovo studenti “common room” per studenti, docenti e visiting professor dotata di spazi lettura, sedute e area living con sedute libere (tipo divani) e tavolini; una stanza per biciclette “bike-room” per produzione energia, dove gli studenti, docenti e visiting esterni possono fare attività fisica producendo energia bio-sostenibile. il progetto “Wellbeing school” una struttura in legno esterna al posto dell’attuale prefabbricato che prevede 12 aule di cui 4 trasformabili attraverso pareti divisorie mobili in un’aula magna da utilizzare anche come palestra e/o teatro. Il 18 maggio si è riunita la commissione giudicatrice composta dal dottor Giuseppe Messina, dirigente scolastico dell’IPS Versari Macrelli; dal professore Giulio Petrillo docente dell’IPS Versari Macrelli; dall'architetto Lorenzo Tappi vice presidente ordine degli architetti della provincia Forlì-Cesena; architetto Alessandro Costa, dirigente del servizio tecnico infrastrutture e trasporti della provincia Forlì-Cesena; ingegnere Andrea Montanari, dirigente dei lavori pubblici del comune di Cesena; il professore Francesco Saverio Fera Coordinatore del Corso di Laurea Magistrale a ciclo unico in Architettura dell’università di Bologna; il professore Ildebrando Clemente prof. Associato del dipartimento di Architettura dell’Università di Bologna.

La commissione ha valutato gli elaborati degli studenti del gruppo composto da Boulus Veronica, Grilli Bianca, D’Ovidio Alessandra, Mariani Alessia, Muccioli Andrea e del gruppo composto da: Mastri Federica, Cannata Giulia, Ghini Alice, Mordini Davide Mattia.
La Commissione ha sottolineato l’impegno profuso e la serietà delle proposte presentate. In particolare nella prima proposta sono stati evidenziati gli aspetti distributivi e le qualità estetiche, mentre nella seconda proposta sono stati approfonditi gli aspetti tecnici, esecutivi e materici. Entrambe le proposte presentano una particolare attenzione alla valorizzazione degli spazi collettivi dell’edificio scolastico.
Pertanto considerato il valore di entrambi i progetti si è ritenuto di assegnare il primo premio ex aequo. Per questo è stato attribuito ad entrambi i gruppi, una somma di € 250,00 ognuno in buoni per acquisto libri che sarà erogata dall’Istituto Versari Macrelli di Cesena.
Alla fine del mese di settembre sarà effettuata una presentazione pubblica di entrambi i progetti presso il Campus Universitario.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arriva a conclusione il progetto "Wellbeing a scuola, riqualificazione spazi": il premio

CesenaToday è in caricamento