Nel blitz vengono trovati marijuana e proiettili: cesenaticense arrestato in Thailandia

A finire nei guai con l'accusa di possesso di sostanze stupefacenti un cesenaticense di 43 anni

Arrestato e rilasciato dopo alcune ore dalla polizia thailandese. A finire nei guai con l'accusa di possesso di sostanze stupefacenti un cesenaticense di 43 anni. Secondo quanto riportato dai media locali, la polizia ha effettuato un blitz in un bar a seguito di una segnalazione, trovando una borsa con poco più di 144 grammi di marijuana. E' seguita una perquisizione nell'alloggio dove il romagnolo vive, che ha consentito di recuperare altri 210 grammi della stessa sostanza stupefacente. Non solo: in una busta sarebbero stati trovati sei proiettili calibro 32 millimetri ed altri otto calibro 22.

Sempre scondo quanto riportato dai media locali, il 43enne avrebbe riferito agli inquirenti di aver acquistato la droga da un thailandese per uso personale, mentre le pallottole sarebbero state lasciate da un conoscente. Per quest'ultima accusa è stato indagato per possesso illegale di munizioni. Dopo aver pagato una sanzione è tornato in libertà, in attesa del processo. In Romagna venne arrestato nel 2011 sempre droga dalla Squadra Mobile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

Torna su
CesenaToday è in caricamento