Lunedì, 15 Luglio 2024
Cronaca

Arrestato per rapina ed espulso viene nuovamente pizzicato in Italia

Il 27enne è stato trasferito nel carcere di Forlì per espirare anche una pena definitiva di 6 mesi

Il personale della Questura di Forlì, nell'ambito dei controlli del territorio per contrastare lo spaccio di stupefacenti, ha arrestato un cittadino marocchno 27enne nella zona di San Giorgio di Cesena. Nella giornata di venerdì gli agenti hanno intercettato il nordafricano che, già colpito da un provvedimento di espulsione come misura alternativa alla detenzione, non aveva però lasciato il territorio nazionale. Il malvivente, infatti, era finito in manette nel 2014 a Torino per una rapina e, dopo 4 anni di processo, era stato espulso con il divieto di fare reingresso in Italia. Alla vista degli agenti della Mobile i marocchino ha tentato una fuga in sella allo scooter ma, dopo un breve inseguimento, è stato bloccato all'interno di un'area agricola e arrestato. Su disposizione del pubblico ministero, che ha ravvisato anche il reato di resistenza a pubblico ufficiale, il 27enne è stato trasferito nel carcere di Forlì per espirare anche una pena definitiva di 6 mesi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestato per rapina ed espulso viene nuovamente pizzicato in Italia
CesenaToday è in caricamento