Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca

Arpae certifica un Mare Adriatico in salute in vista della partenza della stagione baneare

Sono ripartiti i controlli effettuati da Arpae a tutela della salute dei bagnanti sulle acque dell'Adriatico in Emilia-Romagna, in vista della riapertura della stagione balneare

Sono ripartiti i controlli effettuati da Arpae a tutela della salute dei bagnanti sulle acque dell'Adriatico in Emilia-Romagna, in vista della riapertura della stagione balneare dal 29 maggio. Le campioni pre-stagione, previsti dal calendario regionale per verificare le condizioni igienico-sanitarie sin dall'inizio dell'attività balneare, sono stati prelevati il 17 maggio e, per alcune acque di balneazione, il giorno successivo a causa delle avverse condizioni meteo-marine. Tutti i controlli hanno evidenziato parametri microbiologici conformi ai limiti di legge.

L'attività di monitoraggio si esegue stagionalmente attraverso il prelievo di campioni il cui numero è stabilito annualmente dalla Regione Emilia-Romagna. Le indagini analitiche si effettuano su due parametri microbiologici (Escherichia coli ed Enterococchi intestinali) che determinano l´idoneità dell'acqua alla balneazione. Il superamento dei limiti anche di uno solo dei due parametri determina il divieto temporaneo dell´intera acqua di balneazione. La revoca del divieto si realizza in seguito al prelievo di un campione conforme ai limiti di legge.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arpae certifica un Mare Adriatico in salute in vista della partenza della stagione baneare

CesenaToday è in caricamento