Area usata come deposito rifiuti. E in un container aveva trovato casa un irregolare

Il titolare dell'immobile, un italiano 43 anni residente nella Val Marecchia, é stato denunciato per illecita gestione di rifiuti, abuso edilizio e favoreggiamento dell'immigrazione clandestina

Gli agenti dell'Unità Antidegrado (Servizio associato polizie municipali di Cesenatico e Unione Rubicone-mare) hanno effettuato mercoledì mattina un'ispezione in un immobile ubicato nella campagne di Savignano sul Rubicone. E' stato accertato che nello stesso, di proprietà di una società in liquidazione di Savignano, erano stati depositati in modo incontrollato e irregolare alcune centinaia di metri cubi di rifiuti speciali, tra cui eternit, macerie, pneumatici, apparecchi elettronici ed altro. Nell'area c'era anche un container usato come abitazione da un magrebino, risultato irregolare nel territorio dello Stato. Il titolare dell'immobile, un italiano 43 anni residente nella Val Marecchia, é stato denunciato per illecita gestione di rifiuti, abuso edilizio e favoreggiamento dell'immigrazione clandestina. 

Potrebbe interessarti

  • Il sapore dell'estate: 5 ristoranti in cui assaporare la cucina di pesce a Cesena

  • Microonde pulito e profumato: 3 ricette naturali

  • Home staging: come vendere casa in fretta, con un piccolo investimento

  • Dimenticati delle occhiaie, con questi consigli di make up

I più letti della settimana

  • Violento scontro con il camion, la coppia salta giù dalla moto prima dell'impatto

  • Il terribile schianto mentre andava al lavoro, spezzata la vita del giovane aiuto cuoco

  • Ennesima sciagura stradale: giovane scooterista perde la vita nello scontro con un furgone

  • Si schianta con la moto contro un albero, perde la vita un 48enne cesenate

  • Investimento mortale sulla linea Adriatica, ripresa la circolazione: 9 treni cancellati

  • Scia di sangue senza fine nel cesenate, arriva la 13esima vittima della strada

Torna su
CesenaToday è in caricamento