L'arbitro Brighi derubato dopo la finale di Coppa Italia

Furto nell’abitazione dell’arbitro Christian Brighi. Il colpo è stato messo nel cuore della nottata tra domenica e lunedì, poco dopo le 2. Brighi si trovava a Roma per la finale di Coppa Italia vinta dal Napoli

Furto nell’abitazione dell’arbitro Christian Brighi. Il colpo è stato messo nel cuore della nottata tra domenica e lunedì, poco dopo le 2. Brighi si trovava a Roma per la finale di Coppa Italia vinta dal Napoli contro la Juventus. Nell’abitazione di Martorano c’erano la moglie ed i figli. In casa, ha spiegato l’arbitro al “Corriere Romagna”, è entrato un uomo che ha portato via una cinquantina di euro ed una macchina fotografica. Vistosi scoperto si è poi dileguato.

Ma il fischietto ha spiegato che alcuni amici, appena fuori Martorano, hanno subìto fino a 7 furti in pochi mesi. Ma i malviventi hanno derubato anche l’ex arbitro Maurizio Mughetti. Sempre al “Corriere Romagna”, ha spiegato di esser stato derubato del portafogli, accorgendosi del furto grazie ad un sms di allerta prelievo che è arrivato sul suo telefonino. In poco tempo i malviventi erano riusciti a prelevare 900 euro. Le carte sono state poi bloccate.  Il portafogli è stato ritrovato.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento