rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca

Cresce l’età media in riva al Savio: un cesenate su otto ha più di 75 anni

Decisamente più alto rispetto al dato nazionale, invece, è l'indice di vecchiaia che si registra in riva al Savio

Cesena è una città che invecchia: la tendenza, evidente già da tempo, trova ulteriore conferma nelle elaborazioni sulla dinamica demografica prodotte dall’Ufficio Statistica del Comune. Nel 2016 l’età media della popolazione cesenate è di 46 anni (con un lieve aumento rispetto al dato 2015, quando si era assestata sui 45 anni), e risulta così leggermente più alta della media nazionale che è di 44,6 anni (era 44,4  nel 2015). Decisamente  più alto rispetto al dato nazionale, invece, è l’indice di vecchiaia che si registra in riva al Savio: qui, infatti, si contano 192 anziani che escono dal mondo del lavoro ogni 100 giovani che vi entrano, contro i 154,1 della media italiana. Da sottolineare, fra l’altro, che il 2016  ha segnato un aumento significativo di questo dato: +4 punti rispetto al valore 2015, ch era pari a 188. Questo dato si riflette, ovviamente, sulla composizione della popolazione: quasi un cesenate su quattro (precisamente il 27,7%) ha più di 65 anni, mentre gli ‘over 75’ rappresentano il 13,3% del totale. E ancora una volta, a mitigare, almeno in parte, l’invecchiamento della popolazione la componente straniera. Anche nel 2016, infatti, per i cittadini provenienti da altri paesi, la fascia predominante è quella in età lavorativa, e la loro età media è di 34 anni, mentre sono pochissimi gli ultrasettantenni.

"Non sorprende che l’attuale fotografia della popolazione anziana a Cesena - commentano ilcsindaco di Cesena Paolo Lucchi e l’assessore ai Servizi per le persone Simona Benedetti - ci restituisca l’immagine di una città dove gli anziani sono molto più numerosi dei bambini: è una tendenza osservata da tempo e che, nel corso degli anni, ci ha portato a modulare in modo diverso il nostro sistema di welfare, portandoci, ad esempio, a incrementare le risorse umane ed economiche per provvedere alle sempre più numerose persone non autosufficienti. E ci è utile anche guardare ai dati nazionali, che con il loro andamento ci forniscono ulteriori elementi di riflessione: a livello italiano risultano in diminuzione sia la popolazione in età attiva di 15-64 anni (che ora conta 39 milioni, il 64,3% del totale) sia quella fino a 14 anni di età (8,3 milioni, il 13,7%), mentre l’indice di dipendenza strutturale sale al 55,5%, e quello di dipendenza degli anziani al 34,2%. La tutela del nostro stato sociale deve, inevitabilmente, confrontarsi con questi numeri".

continua nella pagina successiva ====> LA CRESCITA DEGLI OVER 75

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cresce l’età media in riva al Savio: un cesenate su otto ha più di 75 anni

CesenaToday è in caricamento