Cronaca

Annebbiati dai fumi dell'alcol seminano il caos nei Giardini a Mare

Ai carabinieri sono giunte diverse segnalazioni di tre soggetti che stavano disturbando. I militari erano già in zona dal momento che sono stati rafforzati i servizi nella zona del mare

Alcuni ubriachi hanno seminato il caos nella prima mattinata di mercoledì, ai Giardini a mare, nei pressi del grattacielo di Cesenatico. Ai carabinieri sono giunte diverse segnalazioni di tre soggetti che stavano disturbando. I militari erano già in zona dal momento che sono stati rafforzati i servizi nella zona del mare, in particolare per prevenire i furti nelle auto lasciate in sosta dai bagnanti. Nel giro di pochi minuti quindi sono giunti i carabinieri del Radiomobile. Il loro arrivo ha causato il fuggi fuggi dei tre soggetti, uno dei quali è stato però bloccato e identificato. Si tratta di un richiedente asilo di 26 anni, marocchino domiciliato a Predappio. Il giovane stava minacciando con un bastone di legno una persona, non tanto per derubarlo ma in preda alla furia dovuta ai fumi dell'alcol. Furia che è andata avanti anche in caserma dei carabinieri. Il soggetto ne è uscito con una denuncia per minacce e porto di oggetti atti ad offendere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Annebbiati dai fumi dell'alcol seminano il caos nei Giardini a Mare

CesenaToday è in caricamento