Anche Rita Pavone e Teddy Reno per l'ultimo saluto a Pericoli

La funzione celebrata nella chiesa di San Giacomo è corsa via spedita tra le panche dei fedeli che hanno partecipato. Il feretro era posizionato nella navata centrale e su di esso c'era un mazzo di fiori e la foto del cantante

La funzione celebrata nella chiesa di San Giacomo è corsa via spedita tra le panche dei fedeli che hanno partecipato. Il feretro era posizionato nella navata centrale e su di esso c'era un mazzo di fiori e la foto del cantante che insieme a Teddy Reno ha scritto delle pagine indelebili della storia della musica italiana. Sul pulpito è salito Padre Tonino che ha raccontato una fetta del carattere di Emilio Pericoli quando ha detto “che sì all'apparenza poteva sembrare una persona burbera, ma poi una volta sciolto rivelava una grande sensibilità e cuore”.

La chiesa era piena, ma non c'era calca perché a salutarlo per l'ultima volta c'erano le conoscenze più strette e in prima fila, accanto alla moglie, c'erano Rita Pavone e Teddy Reno che hanno seguito con trasporto tutta la funzione. Avvistati anche Tonina, la mamma del Pirata Pantani, Bruna Lelli, Piero Focaccia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il parroco don Gian Piero ha spiegato il legame tra la musica e il divino: “Perché la musica ci appassiona? Perché la musica appassiona così tanto da spingere persone come Emilio a dedicarle la vita? Forse perché l'uomo tocca dio attraverso la musica e grazie ad essa trova coraggio per affrontare la vita. Siamo fatti per apprezzare la bellezza e Emilio ha cantato la vita”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • "Qui si cena anche, la stanza la offro io", il ristoratore cesenate 'aggira' il Dpcm

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento