menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Anche l'ospedale "Maurizio Bufalini" partecipa a "M'illumino di meno"

Sarà compiuto il gesto, simbolico, di spegnere o ridurre per un breve periodo, le luci delle aree parcheggio, ovviamente compatibilmente col mantenimento dei necessari standard di sicurezza

Anche l'ospedale "Maurizio Bufalini" di Cesena e il Laboratorio di Pievesestina partecipano alle iniziative della 13esima edizione di “M’illumino di meno – Giornata nazionale del Risparmio energetico” che ricorre venerdì. Sarà compiuto il gesto, simbolico, di spegnere o ridurre per un breve periodo, le luci delle aree parcheggio, ovviamente compatibilmente col mantenimento dei necessari standard di sicurezza. L’impegno ambientale dell’azienda sanitaria, d’altra parte, è già forte e noto da tempo: da diversi anni infatti sono attive buone pratiche per il risparmio energetico che hanno portato all’Ausl numerosi riconoscimenti da parte degli enti di certificazione nazionali e internazionali.

Solo per citare alcune di queste buone pratiche, diverse sedi ed edifici aziendali sono dotati di impianti fotovoltaici sui tetti, oppure usano la cogenerazione per la produzione di elettricità; in quasi tutte le sedi le caldaie sono state aggiornate con modelli ad alto rendimento o a condensazione, inoltre i nuovi corpi illuminanti e motori elettrici sono tutti ad alta efficienza e si sta procedendo con la sostituzione delle vecchie lampade con i led (già oltre 4.000).

La raccolta differenziata è una pratica presente in ogni ambito territoriale con un’adeguata dotazione di isole ecologiche, e periodicamente vengono effettuate campagne di comunicazione interna mirate a sensibilizzare i dipendenti rispetto alla tutela ambientale. Per quanto attiene poi al parco mezzi sono due le politiche attive, mirate a diminuire gli scarichi in atmosfera. Tutte le auto che, ormai troppo vecchie per il servizio, vengono rottamate sono sostituite con mezzi più ecologici (a gpl o metano) e in alcune circostanze in cui ciò è possibile, si è anche optato per mezzi elettrici.

In più già da vari anni in sempre più realtà aziendali (nel tempo destinato a raggiungere l’intera Azienda) è attivo un sistema informatizzato che consente di razionalizzare l’utilizzo di auto, condividendo i mezzi disponibili ed attuando il car pooling: il sistema di prenotazione non solo dà la priorità al mezzo disponibile più ecologico, ma mette in contatto operatori di diversi servizi, ma che devono recarsi in trasferta con le stesse destinazioni e nei medesimi orari, affinchè possano utilizzare la stessa auto.

Il decalogo di M’illumino di Meno
1. spegnere le luci quando non servono.
2. spegnere e non lasciare in stand by gli apparecchi elettronici.
3. sbrinare frequentemente il frigorifero; tenere la serpentina pulita e distanziata dal muro in modo che possa circolare l’aria.
4. mettere il coperchio sulle pentole quando si bolle l’acqua ed evitare sempre che la fiamma sia più ampia del fondo della pentola.
5. se si ha troppo caldo abbassare i termosifoni invece di aprire le finestre.
6. ridurre gli spifferi degli infissi riempiendoli di materiale che non lascia passare aria.
7. utilizzare le tende per creare intercapedini davanti ai vetri, gli infissi, le porte esterne.
8. non lasciare tende chiuse davanti ai termosifoni.
9. inserire apposite pellicole isolanti e riflettenti tra i muri esterni e i termosifoni.
10. utilizzare l’automobile il meno possibile, condividerla con chi fa lo stesso tragitto. Utilizzare la bicicletta per gli spostamenti in città.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Piccoli ma sorprendenti: i musei più curiosi dell'Emilia Romagna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento