Anas prosegue i lavori per le barriere sull'E45: investimento da 78 milioni

Anas ha pubblicato quattro gare d’appalto del valore complessivo di oltre 78 milioni per l’affidamento dei lavori di sostituzione e ammodernamento delle barriere laterali di sicurezza e dello spartitraffico centrale

Proseguono gli investimenti dell’Anas per la riqualificazione dell’itinerario E45-E55 Orte-Mestre, nell’ambito del Piano di manutenzione straordinaria che prevede un investimento complessivo di 1,6 miliardi di euro per il risanamento profondo della pavimentazione, l’ammodernamento delle barriere di sicurezza, il risanamento di viadotti e gallerie, l’adeguamento degli impianti tecnologici e altri interventi per il miglioramento della sicurezza della circolazione.

In particolare, Anas ha pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale quattro gare d’appalto del valore complessivo di oltre 78 milioni di euro per l’affidamento dei lavori di sostituzione e ammodernamento delle barriere laterali di sicurezza e dello spartitraffico centrale. Nel dettaglio, il primo appalto riguarda i lavori di adeguamento dello spartitraffico centrale, la chiusura dei varchi e l’installazione di attenuatori d’urto in corrispondenza delle rampe di uscita lungo la E45 (Orte-Cesena), per un investimento complessivo di 45 milioni di euro, di cui 28 milioni per il tratto umbro, 2 milioni per il tratto toscano e 15 milioni per il tratto emiliano romagnolo. La chiusura dei varchi lungo lo spartitraffico centrale viene garantita da barriere amovibili che consentono di mantenere separati i flussi di traffico evitando il rischio di sbandamenti in carreggiata opposta, ma al contempo possono essere rimosse in breve tempo quando necessario per consentire interventi di emergenza o cantieri di manutenzione.

Un secondo appalto riguarda la sostituzione/integrazione delle barriere stradali lungo la E55 (Cesena-Mestre) in Emilia Romagna e Veneto, per un investimento complessivo di 12 milioni di euro. Il terzo appalto riguarda l’affidamento dei lavori di sostituzione/integrazione delle barriere laterali di sicurezza della E45 (Orte-Cesena) per un investimento complessivo di 20 milioni di euro, di cui 7 milioni per il tratto umbro, 8 milioni per il tratto toscano e 5 milioni per il tratto emiliano romagnolo. Gli appalti saranno aggiudicati secondo il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa, sulla base del miglior rapporto qualità/prezzo secondo i criteri indicati nel bando. Le imprese interessate dovranno consegnare le domande di partecipazione esclusivamente on line tramite il Portale Acquisti di Anas entro le 12 del 30 novembre 2017. I tre appalti prevedono l’utilizzo dello strumento dell’Accordo Quadro (Art.59 comma 4 del D.Lgs. n.163/06), che garantisce la possibilità di avviare i lavori con la massima tempestività nel momento in cui si manifesta il bisogno, senza dover espletare ogni volta una nuova gara di appalto, consentendo quindi risparmio di tempo, maggiore efficienza e qualità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "La regione torna 'gialla' da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

Torna su
CesenaToday è in caricamento