Via libera all’ampliamento del cimitero di Bulgaria: saranno costruiti 120 loculi

L’avvio dei lavori è previsto entro il 2015, una volta conclusi il procedimento di esproprio di un appezzamento adiacente al cimitero dell’estensione di 2000 metri quadrati

Ampliamento in vista per il cimitero  di Bulgaria. La Giunta comunale ha approvato nelle scorse settimane il progetto definitivo dell’opera, per un importo di 330mila euro. La previsione è di costruire 120 loculi, 12 ossari e un campo di inumazione. “Si darà così risposta – sottolineano il Sindaco Paolo Lucchi e l’Assessore ai Lavori Pubblici Maura Miserocchi -  alle necessità della popolazione locale, che da tempo sollecita questo intervento – anche con una certa apprensione -, tenuto conto del fatto che qui si registrano in media 30 sepolture all’anno, ma che la disponibilità di loculi individuali è ormai esaurita (restano da affidare in concessione solo 56 ossari). Da evidenziare che il progetto appena approvato rivede e aggiorna quello  adottato nel 2011 (che programmava un maggior numero di loculi e ossari per una spesa complessiva di 450mila euro) calibrando l’ampliamento sulle effettive esigenze attuali della frazione”.

Entrando nel dettaglio, l’intervento prevede la costruzione di 120 loculi da assegnare sia singolarmente sia come tombe di famiglia, 12 ossari ricavati dal 6° ordine delle 12 colonne con copertura a cuspide (anche questi assegnabili in parte singolarmente, in parte come tombe di famiglia), un campo di inumazione di circa 400 metri quadrati, in cui potranno trovare posto una cinquantina di sepolture. Sarà realizzata anche una grande aiuola ornamentale. L’avvio dei lavori è previsto entro il 2015, una volta conclusi il procedimento di esproprio di un appezzamento adiacente al cimitero dell’estensione di 2000 metri quadrati (grazie alla cui disponibilità sarà possibile eseguire l’intervento previsto, ma anche prevedere in futuro anche la realizzazione di eventuali ulteriori ampliamenti) e le procedure per la gara di appalto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

Torna su
CesenaToday è in caricamento