rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca

"Amici del Monte", la ripartenza dopo un anno di stasi: il programma degli eventi estivi

Dopo un anno di stasi, dovuta alla pandemia, ci stiamo riaprendo e questo ci rende tutti molto felici". Con queste parole ha iniziato la presentazione delle attività estive Luciano Almerigi, presidente della Società "Amici del Monte".

Dopo un anno di stasi, dovuta alla pandemia, ci stiamo riaprendo e questo ci rende tutti molto felici". Con queste parole ha iniziato la presentazione delle attività estive Luciano Almerigi, presidente della Società "Amici del Monte". Attività che allieteranno l'estate dei cesenati con eventi di tutti i generi, dalla musica alle mostre d'arte, dalle conferenze agli spettacoli teatrali. Si parte domenica 11 luglio, alle 17 , a Villa Dionora di Carpineta, con l'appuntamento dal titolo "Luomo Ilario Fioravanti" per i 100 anni dalla sua nascita (1922). A raccontarlo saranno don Piero Altieri, Giordano Conti ed Orlando Piraccini, coordina Simona Benedetti. L’evento è riservato agli Amici del Monte ed ai loro familiari ed agli invitati.

Lunedì 12 luglio alle 21,15 nella Basilica di S. Maria del Monte “Concerto per la festività di S. Benedetto Patrono d’Europa" con musiche mariane proposte dal Coro del Conservatorio Maderna, direttore Gianfranco Placci. All’interno dell’evento sarà presentato il restauro dell’opera di Francesco Francia realizzato con l’intervento economico della Fondazione della Cassa di risparmio di Cesena e di Credit Agricole. A questo riguardo Luciano Almerigi ha spiegato che a occuparsi dell'illuminazione del quadro, un intervento costato circa 2 mila euro, è stata proprio la "Società Amici del Monte" che, pur nelle modeste risorse economiche a disposizione, ha voluto prodigarsi alla valorizzazione di un'opera così importante e di valore.  

Si prosegue con "I suoni dello spirito" rassegna che quest'anno si occupa di Dante Alighieri. Gli appuntamenti si svolgeranno nei 4 venerdì di agosto e saranno, come al solito, a cura di Paolo Turroni. Il 10 agosto, alle 21, invece, si parlerà di “Le sacre foreste del parco nazionale della Foreste casentinesi, Monte Falterona e Campigna”, relazionerà Luca Santini, Presidente della Foresta casentinese. Ancora da definire è l'incontro su "Nostro fratello Giuda" di Franco Casadei che si svolgerà tra via delle Scalette e Piazzale Pio VII. In settembre si svolgerà la presentazione del libro sugli ex voto di Giancarlo Cerasoli dal titolo "Storie dipinte di grazie ricevute". Dal 7 agosto all'8 settembre (periodo delle festività mariane) si svolgerà, invece, nel chiostro settecentesco dell'Abbazia una mostra di arte figurativa e fotografica "Il Monte: luogo di spiritualità, cultura e contemplazione del paesaggio".

E' previsto per il 14 settembre il monologo "Benedetta, la sapienza del dolore" testo di Mauro Casadei Turroni Monti. Intervengono don Walter Amaducci ed Emanuela Bianchi Porro. Ultimi due appuntamenti, uno ancora da definirsi riguarda una riflessione biblica sulle donne dell'Antico Testamento raffigurate da Giovanni Cappelli, al Monte. Relaziona don Walter Amaducci. Mentre la presentazione del catalogo dell'Officina dell'arte, in cui è presente una ricca sezione sull'Abbazia del Monte, è per il 25 agosto alle 21. A parlare sarà Orlando Piraccini. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Amici del Monte", la ripartenza dopo un anno di stasi: il programma degli eventi estivi

CesenaToday è in caricamento