Lunedì, 22 Luglio 2024
Cronaca

Ambiente e riqualificazione dell'Oltresavio, il Comune investe sule piste ciclabili

Nei giorni scorsi l’assessorato all’Ambiente e Riqualificazione Urbana della Regione Emilia Romagna, ha approvato il cofinanziamento dei progetti sulla mobilità ciclabili presentati dai 14 Comuni che hanno aderito al “Piano di azione ambientale per un futuro sostenibile 2001-2013”

Importanti novità in vista per la mobilità ciclabile e pedonale nel quartiere Oltresavio. Nei giorni scorsi l’assessorato all’Ambiente e Riqualificazione Urbana della Regione Emilia Romagna, ha approvato il cofinanziamento dei progetti sulla mobilità ciclabili presentati dai 14 Comuni che hanno aderito al  “Piano di azione ambientale per un futuro sostenibile 2001-2013”. In questo ambito il Comune di Cesena ha ottenuto un contributo per il ““Progetto di continuità e sicurezza dei tratti incompleti degli itinerari ciclabili esistenti”, approvato dalla Giunta nel  gennaio scorso.

L’importo complessivo è di 750mila euro, di cui 450mila euro saranno finanziati dalla Regione Emilia Romagna. Il progetto interessa il completamento dei percorsi ciclabili e ciclopedonali nei tratti stradali e nelle intersezioni che interrompono la continuità della rete ciclabile esistente. Gli interventi previsti sono 12 e riguarderanno il tratto all’intersezione semaforica tra P.te del Risorgimento, Via IV Novembre, Via Battisti e P.le Risorgimento; il tratto di Via Savio, da Via Po a Via Isonzo; il tratto da Via Savio a Via Bonci (Via Isonzo, Via Tagliamento, Via Adige); il tratto da Via Bonci a Via Cattolica (attraversamento Via Farini e tratto in Via Pesaro); il tratto dell’intersezione semaforica tra Via Cavour, Corso Sozzi, V.le Carducci, V.le Finali; il tratto di Via Coppi, da Via Nuvolari a Via della Resistenza; il tratto di Viale Europa, da Rotonda Panatlhon a Via Quasimodo; i tratti del quartiere Zuccherificio; il tratto di Via Subborgo Comandini, da V.le Bovio a sottopasso ferroviario; il tratto di Via del Mare, da Rotonda Stadio a Rotonda San Pietro; il tratto di Via del Mare, da Via Lazio a sottopasso ferroviario; e il tratto di Via Puglie, intera estensione.

“Con questo progetto – sottolineano il Sindaco Paolo Lucchi e l’Assessore ai Lavori Pubblici Maura Miserocchi si risolveranno i “buchi neri” sulla la rete ciclabile esistente dando continuità e sicurezza a tutte gli itinerari ciclabili che congiungono la prima periferia con il centro cittadino, così come richiesto anche dai cittadini e dalle associazioni. In ogni caso, prima di iniziare gli interventi, probabilmente a partire dal prossimo autunno, faremo incontri specifici con i residenti delle varie zone, per condividere con loro i nuovi assetti della circolazione. Un metodo ormai consolidato che, finora, ha dato risultati positivi”.

Nel frattempo, il Comune si sta preparando a partecipare a un nuovo bando con l’obiettivo di ottenere un ulteriore finanziamento, che servirà a completare tutta la rete dei percorsi pedonali sempre nel quartiere Oltresavio. Il progetto, che comprende anche la realizzazione del primo stralcio di pista ciclabile lungo la via Emilia (nel tratto compreso fra la rotonda del Ponte Nuovo e via Farini), ha un importo complessivo di 1,5 milioni di euro, di cui 500mila dovrebbero arrivare, attraverso la Regione, dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ambiente e riqualificazione dell'Oltresavio, il Comune investe sule piste ciclabili
CesenaToday è in caricamento