Cronaca

Altre risorse, il Comune di Longiano taglia ulteriormente le rette dei nidi

A causa delle rinunce degli iscritti al servizio pervenute in corso d’anno, e a causa della chiusura del nido d’infanzia per emergenza epidemiologica nel mese di marzo 2021, si sono rese ora disponibili altre risorse

A novembre l'Amministrazione del Comune di Longiano aveva confermato l'adesione alla misura sperimentale di sostegno economico alle famiglie della Regione Emilia-Romagna "Al nido con la Regione" per l'anno educativo 2020-2021 - sia per la frequenza a tempo pieno sia per quella a tempo parziale - finalizzata all'abbattimento delle tariffe di frequenza ai servizi educativi per la prima infanzia per i nuclei familiari con ISEE fino a 26.000 euro, con percentuali di riduzioni delle rette dal 30% al 100%, a seconda delle fasce ISEE.

A causa delle rinunce degli iscritti al servizio pervenute in corso d'anno, e a causa della chiusura del nido d'infanzia per emergenza epidemiologica nel mese di marzo 2021, si sono rese ora disponibili altre risorse da utilizzare per un ulteriore abbattimento delle rette, aumentando le percentuali di abbattimento per l'anno educativo in corso (mesi di maggio e giugno), rispetto a quanto previsto: nella fascia ISEE fino a 7.000 euro, la riduzione della quota è del 100%, così come in quella da ? 7.001 euro a 12.000 euro; nella fascia da 12.001 ad 20.000 euro la riduzione è dell'80%, mentre da 20.001 euro ad 26.000 euro del 70%.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Altre risorse, il Comune di Longiano taglia ulteriormente le rette dei nidi

CesenaToday è in caricamento