menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Alluvione, a Cesenatico si lotta contro il fango: danni da 50 a 150mila euro per attività

Confesercenti Emilia Romagna, intervenendo sulla questione, chiede che venga dichiarato con urgenza lo stato di emergenza.

A Cesenatico la situazione è ancora drammatica. Si lavora alacremente per rimettere a nuovo il litorale devastato dall'ondata di maltempo dei giorni scorsi. La zona dalla ferrovia al mare è completamente devastata e nell’entroterra, le zone limitrofe a canali e fiumi, sono allagate dall’acqua e dal fango. In questa località una prima stima dei danni varia da 50 a 150mila euro per attività. Confesercenti Emilia Romagna, intervenendo sulla questione, chiede che venga dichiarato con urgenza lo stato di emergenza.

L'associazione chiede inoltre "siano previsti indennizzi in tempi brevissimi da parte dei gestori di servizi e delle Istituzioni snellimento burocratico per la richiesta degli indennizzi e tempi certi per il risarcimento e lo slittamento delle imposte per le attività maggiormente danneggiate". Vengono richieste anche "opere straordinarie di prevenzione e manutenzione del territorio, compreso il ripascimento delle spiagge, urgente se si vuole essere in grado di affrontare l’imminente stagione estiva". Infine "una facilitazione di accesso al credito per il ripristino delle attività e piani di emergenza più efficaci sia da parte delle amministrazioni locali che dei gestori di servizi".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

social

Piccoli ma sorprendenti: i musei più curiosi dell'Emilia Romagna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento