menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Meteo, arrivano neve e gelo: scatta l'allerta in Emilia Romagna

"Domenica - affermano dalla Protezione Civile - i fenomeni si trasferiranno verso est e l'arrivo di aria più fredda determinerà nevicate anche sulle pianure centrale e romagnola"

Neve e gelo stanno per colpire la Romagna. Nei prossimi giorni l'Italia sarà interessata da correnti di aria fredda di origine artico-continentale, che determineranno un sensibile abbassamento della colonnina di mercurio. Si tratta di una delle ondate di freddo più importanti degli ultimi anni. La Protezione Civile dell'Emilia Romagna ha diramato un'allerta per neve, vento e stato del mare che scatterà dalle 6 di sabato e che si concluderà alle 12 di lunedì.

>>L'INTERVISTA ALL'ESPERTO METEO: LE PREVISIONI<<

LA SITUAZIONE - Si legge nell'avviso: "La formazione di un minimo depressionario sul Tirreno settentrionale, associato alla discesa di aria fredda in quota da nord-est, determinerà condizioni di tempo perturbato con nevicate che interesseranno nella giornata di sabato i rilievi emiliani e probabilmente, in maniera debole, anche le relative zone pedecollinari; pioggia sulla Romagna".

ARRIVA LA NEVE - Ma la "dama bianca" raggiungerà anche la costa: "Domenica - affermano dalla Protezione Civile -  i fenomeni si trasferiranno verso est e l'arrivo di aria più fredda determinerà nevicate anche sulle pianure centrale e romagnola. Su tutti i rilievi sopra i 500-700 metri si prevedono accumuli complessivi intorno ai 20 centimetri. Sulle zone di pianura gli accumuli non dovrebbero superare i 10 centimetri e saranno più probabili sul settore centro orientale domenica mattina".

VENTO E MARE AGITATO - I meteorologi prevedono "nella pianura della fascia costiera venti con intensità media pari a 30 nodi (56 km/h) e raffiche pari a 35 nodi (65 km/h). Nella zona pedemontana d ella fascia costiera sono attesi venti con intensità media par i a 25 nodi (46 km/h) e raffiche pari a 35 nodi (65 km/h). I venti inizialmente da sud-est saranno in rotazione domenica da nord est con probabili mareggiate. Il mare sarà agitato al largo con un'altezza dell'onda stimata tra 2,5 e 4 metri (direzione prima sud-est e poi nord-est) e rischio costiero (altezza d'onda sopra i 3 metri, direzione nord-est)".

OCCHIO AL GHIACCIO - Avverte la Protezione Civile: "Durante le precipitazioni nevose potrebbero diventare difficoltose le condizioni di circolazione sulla rete stradale ordinaria, secondaria ed autostradale e verificarsi localizzate interruzioni dei servizi pubblici esse Al termine delle precipitazioni un calo significativo delle temperature, previsto a partire dalla sera di domenica, potrebbe determinare gelate notturne. Pertanto potranno perdurare sino alle ore 12 di lunedì condizioni di circolazione difficoltose sulla viabilità stradale". Rischio neve anche per i prossimi giorni: dopo un lunedì all'insegna del bel tempo, ma con temperature rigide, impulsi dall'Adriatico potrebbero pilotare corpi nuvolosi associati a rovesci nevosi nella giornata di martedì e mercoledì.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Mare e terra in un piatto gustoso: la seppia coi piselli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento