menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Temporali, mareggiate e raffiche di vento: si chiudono le Porte Vinciane

Nel cesenate potrebbero cadere fino a 50 mm di pioggia, mentre sui rilievi sono attesi fino a 70 millimetri. Nell'allerta viene evidenziato che "si potranno manifestare innalzamenti dei livelli idrometrici con conseguenti fenomeni di propagazione delle piene fino al superamento della soglia 2"

Si aggiorna l'allerta di Protezione Civile diramata mercoledì per temporali. Dalla mezzanotte di venerdì fino a tutta la mattina dello stesso giorno, il transito di un minimo depressionario sul Mare Tirreno richiamerà correnti d'aria da Nord-Est con rinforzi del vento che interesseranno il mare, il settore costiero e i rilievi appenninici, con vento medio di intensità prevista tra 30-35 nodi (60-70 km/h) e raffiche fino a 45 nodi (circa 90 km/h).

Nel cesenate potrebbero cadere fino a 50 mm di pioggia, mentre sui rilievi sono attesi fino a 70 millimetri. Nell'allerta viene evidenziato che "si potranno manifestare innalzamenti dei livelli idrometrici con conseguenti fenomeni di propagazione delle piene fino al superamento della soglia 2. I fenomeni proseguiranno nella giornata di sabato sul settore centro-orientale con attenuazione nel corso del pomeriggio-sera. Il mare sarà molto mosso, con altezza stimata dell'onda fino a 2,5 metri e attenuazione del moto ondoso nella giornata di sabato".

Per quanto riguarda Cesenatico, il sindaco Roberto Buda ha disposto la chiusura della Porte Vinciane dalle 8 di venerdì alle 9 del sabato sempre per avverse condizioni meteo. L'ufficio circondariale marittimo raccomanda inoltre la vigilanza ormeggi, la massima informazione ai pescatori e il divieto di transito sulle banchine dopo le Porte stesse.

Purtroppo, come accade ormai di frequente, questo quadro meteo potrebbe comportare rapidi innalzamenti dei piccoli bacini montani, smottamenti e colate di fango in collina, soprattutto nelle zone più fragili da un punto di vista idrogeologico. Si potrebbero registrare anche allagamenti dovuti all’incapacità della rete di smaltire le acque. Il vento, inoltre, potrebbe provocare danni a tettoie, pergolati e tensostrutture

"I servizi comunali sono già allertati per entrare immediatamente in azione in caso di necessità - annuncia l'amministrazione comunale -. Ai cittadini si raccomanda di verificare che i pozzetti e i tombini delle loro abitazioni siano liberi, in modo da favorire il deflusso dell’acqua, di fissare eventuali strutture e oggetti posti all’aperto che possano essere danneggiate,  e di seguire le raccomandazioni stilate dalla Protezione Civile, che possono essere consultate collegandosi al seguente indirizzo: https://www.protezionecivile.emilia-romagna.it/allerte-regionali".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Benessere

Come rassodare il seno a casa: ecco gli esercizi push up

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento