Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca San Mauro Pascoli

Il lago trabocca e allaga il cimitero: camposanto chiuso e tombe sott'acqua

La responsabilità dell'allagamento sarebbe da addebitare ad un laghetto adiacente, il lago Fornace, che, essendo privo di canale di deflusso in caso di forti precipitazioni, si è alzato di livello alimentandosi dalle falde acquifere sottostanti

Le forti piogge dell’ultima settimana hanno provocato la chiusura per allagamento di parte del cimitero di San Mauro Pascoli, un’area dove, però, sono presenti tombe inumate a terra, che si sono ritrovate così indecorosamente sott’acqua. E’ accaduto due giorni fa nel camposanto e subito si sono messe in azione i necessari macchinari per prosciugare l’area, mentre quella parte del cimitero è stata interdetta al pubblico.

La responsabilità dell’allagamento sarebbe da addebitare ad un laghetto adiacente, il lago Fornace, che, essendo privo di canale di deflusso in caso di forti precipitazioni, si è alzato di livello alimentandosi dalle falde acquifere sottostanti. Non è la prima volta che l’acqua del lago minaccia il cimitero, per questo è già stato deciso in Comune di eliminare le sepolture a terra in quell’area per trasferirle in un punto a minor rischio dello stesso cimitero.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il lago trabocca e allaga il cimitero: camposanto chiuso e tombe sott'acqua

CesenaToday è in caricamento