rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
Cronaca

Al via il concorso "Bibliotechiamo" e il nuovo ciclo di conferenze “Dalla Luna alla Terra”

L’Associazione Amici della Biblioteca Malatestiana, fin dalla sua nascita, ha dedicato particolare attenzione al mondo della scuola, con varie iniziative

L’Associazione Amici della Biblioteca Malatestiana, fin dalla sua nascita, ha dedicato particolare attenzione al mondo della scuola, con varie iniziative che, di volta in volta, hanno coinvolto i diversi ordini scolastici, dalle elementari alle superiori. 

Per l’anno scolastico 2021/22, come già negli ultimi anni, l’Associazione Amici della Biblioteca Malatestiana propone alle scuole superiori della città e della valle del Savio il Concorso “BibliotechiAmo”, con lo scopo di sollecitare i ragazzi a esprimere la loro creatività, la loro capacità espressiva, migliorare la conoscenza e la loro relazione con la Biblioteca. Quest’anno, nello specifico, si chiederà agli studenti di realizzare una produzione originale, di taglio giornalistico (articolo, reportage fotografico, video) ispirata al seguente tema: “La tua città: paradiso in terra o girone infernale? Luci e ombre del luogo in cui vivi.” 

Quest’anno, grazie al supporto del Credito Cooperativo Romagnolo, è stato possibile aumentare il monte premi, prevedendo per entrambe le categorie previste - Articolo d’inchiesta  e Reportage fotografico – Video – tre premi con i seguenti importi: 1° premio 350 euro; 2° premio 250 euro; 3° premio 150 euro.

In preparazione al concorso, l’Associazione Amici della Biblioteca Malatestiana promuove come negli anni precedenti, un ciclo di incontri, intitolato “Dalla Luna alla Terra - Una lente d’ingrandimento sugli ultimi trent’anni del ’900”, dedicato all’analisi dell’ultimo trentennio del Novecento sotto vari punti di vista - sociologico, storico, letterario, ecc. – che riteniamo possa essere interessante non solo per i docenti, ma anche per l’offerta formativa rivolta agli studenti delle ultime classi. 

Quest’anno il ciclo di conferenze si occuperà del processo di trasformazione che ha investito il mondo dell’informazione sull’onda del peso crescente di media come la tv, e dell’avvento di nuovi media (pensiamo soprattutto a internet e ai social media). 
Sarà anche l’occasione per approfondire l’opera di alcuni tra i migliori giornalisti italiani dell’ultimo trentennio del Novecento. 

Questo il calendario delle conferenze, che si terranno tutte al Palazzo del Ridotto:

12 novembre 2021, ore 16,30 
Prof. Marino Biondi (Università di Firenze)
“Il grande giornalismo: Indro Montanelli,  Eugenio Scalfari, Giorgio Bocca, Enzo Bettiza”
3 dicembre 2021, ore 16,30 
Prof.ssa Anna Maria Lorusso (Università di Bologna) 
“Quando ci siamo appassionati a ‘Chi l’ha visto?’ - Breve storia che dalla televisione arriva ai social”
14 gennaio 2022, ore 16,30
Prof. Marino Biondi (Università di Firenze)
“Buzzati Piovene Montale. Scrittori e poeti in redazione”
11 febbraio 2022, ore 16,30
Prof. Marco Roccetti  (Università di Bologna)
“Internet: una storia di idee, persone e tecnologia”
8 marzo 2022, ore 16,30
Prof. Marino Biondi (Università di Firenze)
“Le prime donne scrivono: Irene Brin Camilla Cederna Oriana Fallaci”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al via il concorso "Bibliotechiamo" e il nuovo ciclo di conferenze “Dalla Luna alla Terra”

CesenaToday è in caricamento