Si diploma a 74 anni. Al Serra mai troppo tardi per diventare ragionieri

La consegna dei diplomi al Serra ha riservato qualche sorpresa. Tra queste c'è il successo di Diva lanzi che, alla bellezza di 74 anni, è diventata ragioniera a tutti gli effetti. Tanti i 110 tra cui anche una lode

La consegna dei diplomi al Serra ha riservato qualche sorpresa. Tra queste c'è il successo di Diva lanzi che, alla bellezza di 74 anni, è diventata ragioniera a tutti gli effetti. "Quando ero giovane non ho avuto la fortuna che hanno i ragazzi oggi. Io avrei voluto davvero andare a scuola, ma erano altri tempi e dovevo lavorare" ha detto prima di sfilare inun palestra gremita per farsi consegnare il diploma e chiudere l'esperienza dopo la firma di rito. L'incontro, che avviene a sei mesi di distanza dalla fine delle lezioi, è ormai una tradizione per l'istituto.

Tra i presenti anche diversi ragazzi dei corsi serali e diurni, sono persone che riescono ad unire l'impegno sul posto di lavoro ad un importante percorso di studi. Molti di essi sono originari di Sarsina e a loro è andato il saluto dell'assessore Alberto Gori. Tra i presenti anche il sindaco Lucchi che ha ribadito l'importanza dello studio, un valore   che spesso viene messo in secondo piano rispetto il “facile successo” promesso dai vari reality show. Ha poi concluso con una frase molto apprezzata dai presenti: «Il lavoro ci dà il massimo della dignità personale».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


Poi è stato il momento delle premiazioni e proprio Diva è stata la prima a ricevere una targa al merito e tra le prime a ritirare il diploma. Spazio anche alle nuove leve tra cui l'unica ad aver fatto l'en plein. Marta Benini infatti ha chiuso l'anno passato con 110 e lode e a lei va anche un contributo statale di 500 euro. Ha fatto da apripista agli altri nove 110. In tutto sono stati distribuiti 193 diplomi in un'aula piena di belle speranze.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • Cresce la curva dei contagi, "focolaio" in un caseificio. Il Covid torna ad uccidere nel Cesenate

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento