Al Rotary una serata alla scoperta del FAI

Per spiegare chi è il F.A.I., di cosa si occupa e con quali prospettive future Andrea Emiliani, già presidente del F.A.I. ed attulmente membro della consulta dell'Emilia-Romagna, è intervenuto alla conviviale del Rotary Club Cesena

Fondo Ambiente Italiano ( F.A.I.) da oltre 35 anni per il paesaggio, l'arte e la natura. Per spiegare chi è il F.A.I., di cosa si occupa e con quali prospettive future Andrea Emiliani, già presidente del F.A.I. ed attulmente membro della consulta dell'Emilia-Romagna, è intervenuto alla conviviale del Rotary Club Cesena, presieduto da Antonio Venturi Casadei, tenutasi, la scorsa settimana, presso il Ristorante Hotel Casali. Alla serata ha preso parte anche Dorotea Dolcini, Capo Delegazione F.A.I. Di Cesena.

Da oltre 35 anni il F.A.I., insieme a tutti coloro che lo sostengono, opera per proteggere il patrimonio italiano di arte, natura e cultura unico al mondo. Il Fondo Ambiente Italiano restaura, e riapre al pubblico monumenti e luoghi di natura unici nel nostro Paese che vengono affidati al F.A.I. per donazione o concessione. Educa e sensibilizza la collettività alla conoscenza, al rispetto e alla cura dell'arte e della natura. I numeri del F.A.I. dal 1975 ad oggi: 45 Beni salvati e gestiti pari a 40mila metri quadrati di edifici storici tutelati, 3milioni e 274mila metri quadrati di paesaggio protetto, 21 Beni monumentali regolarmente aperti al pubblico, già visitati da 5 milioni di persone, 3mila e 500 metri quadrati di affreschi restaurati, 80mila iscritti al Fondo Ambiente Italiano.

Andrea Emiliani, Accademico dei Lincei e presidente dell'Accademia Clementina di Bologna, è stato per molti anni Soprintendente ai Beni Artistici e Storici di Bologna, Ferrara, Forlì e Ravenna, direttore della Pinacoteca Nazionale di Bologna e docente di Fenomenologia degli Stili, Storia delle Arti e Museologia nell'Università di Bologna. Il suo volume 'Una politica dei beni culturali', del 1974, è considerato il manifesto fondativo dell'Istituto dei Beni Culturali della Regione Emilia-Romagna. Uno dei principali eventi organizzati ogni anno dal F.A.I. è l'ormai celebre 'Giornata F.A.I. di Primavera' che, per l'edizione 2012, ha visto la partecipazione, in tutta Italia, di oltre 600mila visitatori.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • Prezzi delle case vacanza, Cesenatico sul podio. Come il Covid influenza il mercato immobiliare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento