rotate-mobile
Martedì, 29 Novembre 2022
Cronaca

Al Bufalini un corso sulle tecniche infiltrative nella patologia del Rachide e delle grosse articolazioni

E’ in programma a Cesena, alll’Ospedale Bufalini il corso teorico-pratico in “Tecniche infiltrative ecoguidate e radioguidate nella patologia del Rachide e delle grosse articolazioni”, promosso dall’Ausl Romagna

E’ in programma a Cesena, alll’Ospedale Bufalini il corso teorico-pratico in “Tecniche infiltrative ecoguidate e radioguidate nella patologia del Rachide e delle grosse articolazioni”, promosso dall’Ausl Romagna Unità Operativa di Anestesia e Rianimazione – Ospedale Bufalini di Cesena), in collaborazione con Serinar. e Esra Italia (European Society of Regional Anaesthesia & Pain Therapy). Il corso si svolgerà sia il 30 settembre che il 18 novembre.
 
Il corso, il cui responsabile scientifico è il dott. Vinicio Dima, è destinato a medici specialisti e specializzandi in Anestesia, Rianimazione e Terapia Antalgica e ha lo scopo di trasmettere le competenze teorico-pratiche per il corretto approccio al paziente con patologia del rachide e delle grosse articolazioni, dalla diagnosi alla terapia infiltrativa e neuromodulativa. Previa l’acquisizione delle conoscenze relative all’esecuzione dell’esame obiettivo e della diagnostica differenziale, verranno esposte le diverse tecniche infiltrative del rachide e delle articolazioni, sia ecoguidate che radioguidate. I corsisti potranno osservare l’esecuzione dei trattamenti su pazienti in sala operatoria ed esercitarsi nell’individuazione sonoanatomica delle strutture interessate su manichino.
 
Il programma prevede al mattino la parte teorica, mentre nel pomeriggio la parte pratica in sala operatoria. I docenti del corso sono Vinicio Dima, Daniele Bellantonio, Giovanni Musetti, Fernando Smaldone, Domenico Pietro Santonastaso, Vanni Agnoletti, Maria Elena Manfredini, Antonella Gambarini, Federica Spina e Enrico Epifani.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al Bufalini un corso sulle tecniche infiltrative nella patologia del Rachide e delle grosse articolazioni

CesenaToday è in caricamento