menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tifoso napoletano aggredito per una sciarpa, Daspo e denuncia per 4 ultrà

Sono arrivati i provvedimenti per l'aggressione avvenuta nel dopo-partita di Cesena-Napoli, lo scorso 6 gennaio. La Digos della Questura di Forlì ha formalizzato delle denunce penali, e come provvedimenti immediati dei Daspo

Sono arrivati i provvedimenti per l'aggressione avvenuta nel dopo-partita di Cesena-Napoli, lo scorso 6 gennaio. La Digos della Questura di Forlì ha formalizzato delle denunce penali, e come provvedimenti immediati dei Daspo, cioè il divieto di frequentare manifestazioni sportive. L'episodio è stato ricostruito nella sua interezza e i provvedimenti presi sono per quattro tifosi bianconeri.
 

Avevano tentato di fuggire, ma furono trovati e identificati nel giro di breve tempo. In quella serata un tifoso del Napoli, in via del Mare, in mezzo quindi al deflusso della tifoseria cesenate, aveva vistosamente indossato una sciarpa con i colori della sua squadra del cuore. Si tratta più che altro di uno “sprovveduto” lì presente solo con la moglie, un campano residente a Rimini, venuto da solo allo stadio per assistere alla partita. Nessuna provocazione, ma sicuramente un gesto poco avveduto.
 

Quella sciarpa in vista, appena acquistata, non è piaciuta ad un gruppetto di 4 tifosi del Cesena, che lo hanno avvicinato e insultato. Uno ha quindi strappato la sciarpa dal collo del tifoso del Napoli e nell’azione è stato sferrato anche un pugno al volto. Sul posto si è subito precipitata la Polizia. Il tifoso malmenato ha riportato lesioni di 10 giorni e non gravi. Ed ora arrivano i 4 provvedimenti finalizzati al mantenimento dell'ordine pubblico per le prossime partite.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento