rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca Gambettola

Accusa il "rivale", ma era stato lui a minacciarlo con un coltello e ferirlo

Il 20enne aveva riferito che un non meglio indicato marocchino lo aveva minacciato con un coltello e che lui si era difeso, procurandosi di conseguenza delle lesioni

Ha tentato di accoltellare un giovane marocchino. Un domunicano di 20 anni è stato denunciato a piede libero dai Carabinieri della stazione di Gambettola con le accuse di lesioni personali aggravate, calunnia e porto ingiustificato di armi od oggetti atti ad offendere. L'episodio in questione si è verificato il 12 ottobre scorso. Il giovane, armato di un cutter e di un coltello da cucina, ha cominciato a rincorrere in via Foro Boario il rivale, un ventiseienne marocchino domiciliato a Longiano, regolare sul territorio nazionale.

In seguito alla segnalazione di un cittadino gli uomini dell'Arma sono intervenuti sul posto, identificando il domenicano. Il 20enne ha riferito che un non meglio indicato marocchino lo aveva minacciato con un coltello e che lui si era difeso, procurandosi di conseguenza delle lesioni. Tale versione è apparsa fin da subito inverosimile per l’incompatibilità della dinamica inerente le lesioni subite dal ragazzo. Le successive indagini hanno permesso infatti di appurare che era stato lui ad aver tentato di accoltellare il marocchino, causandogli una "piccola ferita da taglio con perdita di sostanza alla base del dito mano sinistra".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accusa il "rivale", ma era stato lui a minacciarlo con un coltello e ferirlo

CesenaToday è in caricamento