rotate-mobile
Giovedì, 20 Giugno 2024
Cronaca Cesenatico / Viale Giosuè Carducci, 225

Accerchiato e pestato da un gruppo di stranieri: il racconto della vittima

La vicenda non finisce qui: il malcapitato presenterà denuncia contro ignoti. "Spero che prima o poi vengano presi, perchè stanno terrorizzando i cittadini".

"Sono uscito dall'ospedale con 15 giorni di prognosi". Inizia così il racconto di un cesenaticense, del quale non si riportano le generalità per ragioni di tutela, vittima sabato scorso di un pestaggio a Valverde di Cesenatico. L'uomo racconta di esser stato accerchiato da un gruppo di cittadini stranieri, otto uomini e cinque donne, dopo aver chiesto loro "gentilmente" di spostarsi dal camper di sua proprietà. Nell'aggressione ha riportato lesioni anche la madre della vittima, dimessa con 6 giorni di prognosi.

Spiega a CesenaToday l'uomo: "Ero stato in spiaggia con un amico, poi intorno alle 16,45 mi sono incamminato verso il camper, che avevo parcheggiato nei pressi dell'area dove d'estate c'è il lunapark. Quando sono tornato c'era un gruppo di persone appoggiato al mio mezzo, alle quali ho chiesto gentilmente di spostarsi. Si trovavano seduti sul cofano e con i piedi appoggiati al paraurti". Ma gli individui non l'hanno presa bene: "Mi sono saltati addosso e hanno cominciato ad insultare. E di mezzo c'è finita anche mia mamma".

L'uomo ha cercato di difendersi, ma con tutta risposta gli aggressori hanno reagito con ulteriore violenza, danneggiando il camper. La vittima a quel punto ha chiesto aiuto ai Carabinieri, ma quando gli uomini dell'Arma si sono presentati gli individui si erano già allontanati. Dopo il pestaggio madre e figlio sono ricorsi alle cure dei sanitari: l'uomo ha riportato una frattura ad un naso ed un trauma guaribili in quindici giorni, mentre per la donna lesioni più lievi con prognosi di sei giorni.

"Mi è stato riferito che la scorsa settimana un giovane ha subìto uno stesso trattamento, riportando cinque costole rotte". La vicenda non finisce qui: il malcapitato presenterà denuncia contro ignoti al comando della Polizia Municipale. "Spero che prima o poi vengano presi, perchè stanno terrorizzando i cittadini". La protesta tocca anche i carabinieri, di cui il malcapitato avrebbe voluto un intervento più rapido ed efficace.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accerchiato e pestato da un gruppo di stranieri: il racconto della vittima

CesenaToday è in caricamento