Sciarpa del Napoli in mezzo ai tifosi del Cesena: napoletano colpito da un pugno

Il post partita di Cesena-Napoli annovera un'aggressione tra tifosi delle squadre opposte dal punto di vista dell'ordine pubblico. La Squadra Tifoserie della Questura di Forlì ha delineato l'episodio che si è verificato circa mezzora dopo il triplice fischio che ha decretato la sconfitta del Cesena

Il post partita di Cesena-Napoli annovera un’aggressione tra tifosi delle squadre opposte dal punto di vista dell’ordine pubblico. La SquadraTtifoserie della Questura di Forlì ha delineato l’episodio che si è verificato circa mezzora dopo il triplice fischio che ha decretato la sconfitta del Cesena nella serata di martedì. Un episodio che verrà sanzionato con denunce e Daspo, ma che – precisano dalla Questura – “nel quadro di una partita considerata a rischio, non va a rovinare un buon bilancio dell’ordine pubblico, un bilancio positivo soprattutto per merito delle migliaia di tifosi presenti”.
 

L’episodio in questione non nascerebbe – a detta della Polizia – da una volontà di provocazione di un tifoso del Napoli, che in via del Mare, in mezzo quindi al deflusso della tifoseria cesenate, ha vistosamente indossato una sciarpa con i colori della sua squadra del cuore. Si tratta più che altro di uno “sprovveduto” lì presente solo con la fidanzata,  un campano residente in un comune romagnolo venuto da solo allo stadio per assistere alla partita. Tuttavia quella sciarpa in vista, appena acquistata, non è piaciuta a due tifosi del Cesena, che lo hanno avvicinato e insultato. Uno dei due ha quindi strappato la sciarpa dal collo del tifoso del Napoli e nell’azione è stato sferrato anche un pugno al volto. Sul posto si è subito precipitata la Polizia, che nel giro di pochi minuti ha identificato i due presunti aggressori, volti già noti alla Squadra Tifoserie della questura, uno dei quali recidivo e già colpito da Daspo in passato.
 

Il tifoso malmenato ha riportato lesioni lievi, che non sono state refertate in quanto dopo essere stato medicato sul posto dal personale dell’ambulanza, ha rifiutato il trasporto in ospedale.  Per i due protagonisti del brutto gesto, invece, si profila la denuncia per violenza privata e il Daspo. Della questione sarà notificata l’Autorità Giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 40 disobbedienti della scampagnata senza mascherina, Rosso: "Irresponsabili? No, siamo sani"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

  • Parrucchieri, gommisti e spesa alimentare, il governo aggiorna le "faq": gli spostamenti ammessi

  • Preso in pieno all'incrocio, paura per un ciclista travolto da un'auto

  • Scende l'indice Rt in regione ma salgono i positivi nel Cesenate. Si piange un'altra vittima

Torna su
CesenaToday è in caricamento