Frana di Montevecchio, il Comune tira le somme: lavori per 65mila euro

"Allo stato attuale non si ritiene vi siano le condizioni per programmare e realizzare nuovi interventi di contenimento, in quanto i terreni argillosi coinvolti risultano saturi", spiega Piraccini

Foto di Davide Sapone

L’Assessore alla Protezione Civile del Comune di Cesena, Ivan Piraccini, ha fatto il punto sulla frana di Montevecchio, replicando ad un'interpellanza presentata dal consigliere comunale Luigi Di Placido (Liberaldemocratici). "Le spese sino ad oggi sostenute dal Comune e da sostenere nell’immediato per interventi a tutela della pubblica incolumità relativamente ad un gruppo di edifici posti in prossimità del piede della frana (via Gualdo e via Montevecchio) risultano di 65mila euro", ha esordito Piraccini.

Enel Distribuzione ha sostenuto una spesa di 17mila euro per lo spostamento di un palo di media tensione da 15mila Volt - ha aggiunto -. Allo stato attuale non si ritiene vi siano le condizioni per programmare e realizzare nuovi interventi di contenimento, in quanto i terreni argillosi coinvolti risultano saturi e impossibili da lavorare. Intervenire nell'area a monte dove si genera il detrito risulta pressoché impossibile, causa la pericolosità dei luoghi e l'eccessiva acclività delle ripe, oltre all'inconsistenza dei materiali del substrato a ridosso della nicchia".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"L'unico intervento possibile risulta ad oggi quello di asportare il detrito argilloso al piede per mantenere gli edifici limitrofi liberi dal detrito ed a distanza di sicurezza dal materiale in movimento, al fine di scongiurare il crollo degli edifici suddetti, oltre al costante monitoraggio della frana - prosegue l'assessore -. Eventuali lavori di consolidamento e messa in sicurezza sul corpo di frana saranno valutati in base all’evoluzione della situazione, delle condizioni meteorologiche ed al livello di saturazione d’acqua del terreno. mA seguito di tale ultima analisi, si è deciso di affidare nuovi lavori in somma urgenza per un importo pari ad 25mila euro ritenuti sufficienti, al momento, per mantenere le condizioni minime di sicurezza".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

  • Prezzi delle case vacanza, Cesenatico sul podio. Come il Covid influenza il mercato immobiliare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento