Cronaca

Aggiornamento domenicale della Regione sul coronavirus: nel cesenate ci sono 123 nuovi casi

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 155.593 casi di positività, 1.751 in più rispetto a ieri, su un totale di 11.661 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore

E’ tornata a crescere la curva dei contagi nella provincia di Forlì-Cesena. Come nella giornata di sabato, è stata superata la soglia dei cento nuovi casi positivi, precisamente 166. Pesa il dato cesenate, con 123 nuovi contagiati, mentre nel Forlivese sono stati appena 34. Nove fuori ambito. Oltre i cento nuovi infettati anche nelle altre province romagnole, 147 nel Ravennate e 169 nel Riminese. Due le vittime nel forlivese: un uomo di 90 e una donna di 86 anni. Sul resto della regione nella provincia di Modena se ne sono registrati, 346 in più nel Bolognese, 261 nel Bolognese, 235 nel Reggiano, 169 nel Ferrarese, 93 nel Parmense, 84 nell'imolese e 80 nel Piacentino.

I numeri in Emilia-Romagna

In Emilia-Romagna si sono registrati 1.751 in più rispetto a sabato, su un totale di 11.661 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore (a questi si aggiungono anche 1.059 test sierologici e 1.868 tamponi rapidi effettuati da sabato). La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da sabato è dell'15%. Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: dei nuovi contagiati, 892 sono asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali.

Complessivamente, tra i nuovi positivi 385 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone, 556 sono stati individuati all’interno di focolai già noti. L’età media dei nuovi positivi di domenica è 46,1 anni. Sui 892 asintomatici, 532 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 61 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 16 con gli screening sierologici, 8 tramite i test pre-ricovero. Per 275 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica. I casi attivi, cioè i malati effettivi, a domenica sono 60.916 (-31 rispetto a sabato). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 57.8634 (-59), quasi il 95% del totale dei casi attivi.

Purtroppo, si registrano altre decine di nuovi decessi: 8 a Piacenza (5 donne, rispettivamente di 92, 83, 90, 78 e 94 anni e 3 uomini di 83, 88 e 77 anni), 3 in provincia di Parma (si tratta di un uomo di 84 anni e due donne di 98 e 89); 6 in provincia di Reggio Emilia (si tratta di tre uomini di 67, 68, e 95 anni e tre donne di 94, 91 e 80); 5 nel modenese (una donna di 64 e quattro uomini, rispettivamente di 72, 80, 89 e 63 anni); 26 in provincia di Bologna (12 donne di 89, 93, 80, 85, 90, 96, 89, 90, 80, 97 e 93 anni e 14 uomini rispettivamente di 73, 71, 88, 86, 88, 93, 69, 98, 90, 95, 83, 91 e 95 anni). I rimanenti tre uomini, nell’imolese, e sono rispettivamente due uomini di 79 e 92 anni e una donna di 93 anni); 2 nel ferrarese (2 uomini di 77 e 69 anni); 7 in provincia di Ravenna (3 donne di 89, 90 e 77 anni e 4 uomini, rispettivamente di 84, 71, 84 e 76 anni); 2 nel riminese (un uomo di 60 anni e una donna di 85 anni). In totale, dall’inizio dell’epidemia i decessi in regione sono stati 7.083. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 201 (-5 rispetto a sabato), 2.852 quelli negli altri reparti Covid (+33).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggiornamento domenicale della Regione sul coronavirus: nel cesenate ci sono 123 nuovi casi

CesenaToday è in caricamento