rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca

Coronavirus, sei morti nel fine settimana di Pasqua. Prosegue la crescita dei guariti

Nel Cesenate i casi sono 572 (538 il dato di sabato), comprensivo di 78 ricoverati con sintomi, nove in terapia intensiva e i restanti in isolamento domiciliare

Salgono a 1306, 106 in più rispetto al precedentemente rilevamento di sabato, i positivi al coronavirus nella provincia di Forlì-Cesena. Nel Cesenate i casi sono 572 (538 il dato di sabato), comprensivo di 78 ricoverati con sintomi, nove in terapia intensiva e i rimanenti in isolamento domiciliare. I morti sono 29, sei in più nelle ultime 48 ore, mentre i dimessi guariti 96 (+12). "Il laboratorio è in pari con gli esami da effettuare - comunica la Prefettura -. Nelle ultime ore a livello provinciale il numero di positivi è aumentato di 94 unità, in quanto i restanti 12 rappresentano la coda del recupero degli esami attretrati del 6 e 7 aprile scorso. La nota estremamente positiva è che i guariti sono saliti a 183".

A Cesena i positivi sono cresciuti da 264 a 272, con 51 ricoverati con sintomi, sei in terapia intensiva e 215 in isolamento domiciliare. I guariti sono passati da 62 a 66, mentre i decessi da 17 a 23. Bagno di Romagna conteggia 13 casi (due ricoverati con sintomi) ed un guarito, mentre Borghi un solo caso in isolamento domiciliare. Sono 45 i casi a Cesenatico (9 ricoverati con sintomi), mentre i guariti sono cinque. a Gambettola (un guarito) i casi sono 17 (un ricovero con sintomi ed uno in terapia intensiva). A Gatteo i casi sono 19 (due ricoverati con sintomi, mentre i guariti sono due), mentre a Longiano sono otto (due ricoverati con sintomi e tre guariti).

Sette guariti a Mercato Saraceno, dove i casi positivi sono 16 (un ricoverato con sintomi), mentre a Montiano i positivi sono quattro (due ricoverati con sintomi). A Roncofreddo i casi sono tre (un ricoverato con sintomi), mentre a San Mauro sono tredici (quattro ricoverati, uno dei quali in terapia intensiva), mentre i guariti sono quattro. A Sarsina, dove i guariti sono quattro, si contano due casi, entrambi in isolamento domiciliare, mentre a Savignano - dove vi sono due guariti, i casi sono 24 (quattro ricoverati, uno in terapia intensiva). Due casi invece a Sogliano, entrambi in isolamento (un guarito) e otto a Verghereto (un ricoverato).

Il dato regionale

Sono 20.440 i casi di positività al Coronavirus in Emilia-Romagna, 342 in più rispetto a domenica. E hanno raggiunto quota 99.047 i test effettuati, 2.343 in più rispetto a domenica. Questi i dati - accertati alle ore 12 di lunedì, sulla base delle richieste istituzionali - relativi all’andamento dell’epidemia in regione. Complessivamente, 8.946 persone sono in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi, che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi (134 in più rispetto a domenica). Sono 331 le persone ricoverate in terapia intensiva: 4 in meno di domenica. I pazienti ricoverati in terapia non intensiva negli altri reparti Covid sono 3.490 (-1).

Continuano a salire le guarigioni, che raggiungono quota 4.007 (+145), delle quali 1.923 riguardano persone “clinicamente guarite”, divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione; 2.084 quelle dichiarate guarite a tutti gli effetti perché risultate negative in due test consecutivi. Purtroppo, si registrano 51 nuovi decessi: 31 uomini e 20 donne. Per quanto riguarda i decessi (arrivati complessivamente in Emilia-Romagna a 2.615), per la maggior parte sono in corso approfondimenti per verificare se fossero presenti patologie pregresse. I nuovi decessi riguardano 8 residenti nella provincia di Piacenza, 6 in quella di Parma, 6 in quella di Reggio Emilia, 8 in quella di Modena, 13 in quella di Bologna, (nessuno nell’imolese), 1 in quella di Ferrara, 2 in quella di Rimini e 2 in provincia di Ravenna.

Questi i casi di positività sul territorio, che invece si riferiscono non alla provincia di residenza ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 3.138 a Piacenza (38 in più rispetto a domenica), 2.573 a Parma (42 in più), 3.888 a Reggio Emilia (39 in più), 3.132 a Modena (45 in più), 2.947 a Bologna (93 in più), 345 a Imola (2 in più), 618 a Ferrara (2 in più). In Romagna sono complessivamente 3.799 81 in più), di cui 827 a Ravenna (26 in più) e 1.727 a Rimini (21 in più).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, sei morti nel fine settimana di Pasqua. Prosegue la crescita dei guariti

CesenaToday è in caricamento