Cronaca

Dramma Hayden, l'ultimo bollettino: "Gravissimo danno cerebrale"

Fuori il nosocomio cesenate si sono radunate le troupe televisive per seguire da vicino l'evolversi della situazione

#goNicky. E' questo l'hastag degli internauti sui social sul quale si appoggiano le speranze di sopravvivenza di Nicky Hayden, ricoverato nel reparto di Rianimazione dell'ospedale "Maurizio Bufalini" dopo il tremendo incidente di mercoledì. Fuori il nosocomio cesenate si sono radunate le troupe televisive per seguire da vicino l'evolversi della situazione. Giovedì pomeriggio, alle 17, l'ufficio stampa ha diramato l'ultimo bollettimo medico: a situazione resta "estremamente critica"; il pilota "ha riportato un grave politrauma con conseguente gravissimo danno cerebrale". Il personale del reparto di Rianimazione dell'ospedale di Cesena, il cui Trauma Center è il polo di eccellenza in Romagna per gli episodi traumatici, si sta prodigando per salvare la vita al 36enne campione del mondo.

Nel primo pomeriggio di giovedì, a Cesena, sono arrivati i famigliari dagli Stati Uniti: la signora Rose, la mamma di Nicky, e il fratello maggiore Tommy, ex pilota professionista. Non è potuto arrivare in italia il padre, Earl per dei problemi di salute in quanto, di recente, ha avuto qualche problema cardiaco. Al "Bufalini" anche la fidanzata di Kentucky Kid e tutto il suo enturage della Honda. I parenti di Nicky, tuttavia, hanno chiesto agli organi di informazione il massimo riserbo sulle condizioni del 36enne. Il campione del mondo di MotoGP 2006 secondo quanto diffuso giovedì, è troppo debole per essere operato, con un ematoma cranico che costituisce il principale problema. Ma ha anche fratture al femore e al bacino.

#GONICKY - Tutti gli aggiornamenti sull'incidente

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dramma Hayden, l'ultimo bollettino: "Gravissimo danno cerebrale"

CesenaToday è in caricamento