menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Se il proprietario taglia l'affitto, la differenza la mette il Comune. Ecco un fondo di garanzia

Grazie a un fondo di garanzia di 200mila euro saranno erogati contributi per favorire la diffusione dei canoni concordati

Torna, con una formula rinnovata, il Fondo per l’affitto che mette a disposizione risorse economiche per aiutare gli inquilini di Cesena che faticano a pagare il canone di locazione.

 I Servizi sociali dell’Unione Valle Savio hanno appena pubblicato il bando che apre i termini per la presentazione delle domande. 
Grazie a questo provvedimento, per tutto il 2019, gli inquilini titolari di un contratto di affitto residenti a Cesena che abbiano un Isee fino a 30mila euro, possono richiedere l’accesso al fondo che permetterà loro di ottenere un abbassamento del canone mensile. 
Per ottenerlo  occorre che il proprietario dell’abitazione sia disponibile a convertire il contratto d’affitto applicato in un contratto più vantaggioso per l’inquilino: ad esempio trasformandolo da contratto a canone libero in contratto a canone concertato; oppure, se è già applicato il canone concertato,  rinegoziandolo a livelli non superiori al canone medio; o ancora prevedendo una riduzione del 20% del canone di locazione. 

Il Fondo per l’affitto, infatti, mette a disposizione un contributo economico pari all’importo della riduzione applicata, e la somma – è questa la novità più rilevante rispetto al passato  - potrà essere versata subito direttamente al proprietario che accetta di rinegoziare i contratti di affitto con canoni più favorevoli per l’inquilino. 

La somma complessiva disponibile a questo scopo ammonta a 200mila euro, di cui circa 173mila euro assegnati a Cesena dal Fondo regionale per il sostegno all’accesso alle abitazioni in locazione”, e la quota restante integrata dal Comune. 
“Con questo nuovo meccanismo – spiegano il Sindaco Paolo Lucchi e l’Assessore ai Servizi per le persone Simona Benedetti - puntiamo a intervenire sui proprietari, con l’obiettivo principale di favorire la diffusione dei contratti a canoni concordati. Sappiamo bene, infatti, che i valori alti degli affitti sul mercato libero creano difficoltà solo alle fasce più disagiate, ma anche quelli che appartengono alla cosiddetta ‘zona grigia’, e che, pur non trovandosi in condizioni di grave precarietà, faticano a trovare sul mercato appartamenti adeguati alle loro esigenze pratiche e alle loro capacità economiche. In passato, il Fondo sociale per l’affitto ha dato una risposta importante su questo fronte,  ma non è stato risolutivo, soprattutto per la fascia grigia. Non a caso, l’ultimo bando, pubblicato nel 2015 e formulato sulla base di criteri indicati dalla Regione (ammettendo un tetto Isee massimo di 17.154 euro), metteva a disposizione per i Comuni dell’Unione Valle Savio circa 342mila euro, ma ha consentito di liquidare solo 240 contributi a fronte delle 919 domande validate, escludendo di fatto dal beneficio un’ampia platea di richiedenti. Con questa nuova formula, su cui ci siamo confrontati con le organizzazioni sindacali degli inquilini, abbiamo cercato di superare questi problemi, offrendo vantaggi per entrambe le parti: in questo modo, infatti, il proprietario potrà ottenere in anticipo una somma di danaro che andrà a compensare in buona parte lo sconto applicato, mentre l’inquilino dovrà pagare un canone inferiore”. 

Le domande per l’accesso ai contributi devono essere presentate a  Fondaffitto - Fondazione per lo Sviluppo e la Promozione di contratti di locazione abitativi Onlus, che ha sede in Corso Garibaldi.

Per chiedere informazioni ed eventualmente ricevere assistenza nella compilazione della domanda è possibile rivolgersi anche alle seguenti Organizzazioni della proprietà edilizia e dei conduttori che hanno sede operativa nel Comune di Cesena:

- SUNIA: via Plauto, 90 Cesena, t. 0547 642134
- UNIAT: via Natale Dell’Amore, 42/a Cesena, t. 0547 21572
- SICET: via Renato Serra, 15 Cesena, 0547 644611
- ASPPI: p.zza della Libertà, 2 Cesena, 0547 29970
- CONFEDILIZIA: p.zza Aguselli, 12 Cesena, 0547 29970.

Il bando completo e il modulo da utilizzare per presentare la domanda possono essere scaricati dal sito del Comune di Cesena e sul sito dell’Unione Valle Savio.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento