menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Addio a Natale Liggi, il poliziotto che girò l'Italia e ottenne la grazia per il figlio

Il figlio Ivan, agente della Stradale, fu condannato a 9 anni e 5 mesi per aver sparato e ucciso un uomo. Nel 2006 ottenne la grazia da Napolitano

E' morto a 69 anni Natale Liggi, poliziotto cesenate in pensione diventato famoso per la sua battaglia diretta a dimostrare l'innocenza del figlio, Ivan Liggi. Agente della Polizia stradale, il figlio Ivan nel 1997 sparò e uccise Giovanni Pascale, un'automobilista che non si fermò all'alt, dopo un lungo inseguimento.

Ivan Liggi per il fatto fu condannato nel 2004 a 9 anno e 5 mesi per omicidio volonatrio. Natale Liggi iniziò a girare l'Italia per raccontare la storia del figlio, e scrisse anche un libro. Nel 2006 Ivan Liggi ottenne la grazia dal Presidente della Repubblica Napolitano. “Sei stato il mio guerriero – scrive Ivan Liggi su Facebook - Fai buon viaggio e continua a badarmi da lassù”. Natale Liggi è stato trovato morto nella sua casa nella giornata di domenica, i funerali si svolgeranno mercoledì alle 15 a San Mauro in Valle.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Un importante alleato in tempi di Coronavirus: il saturimetro

Salute

Le mascherine per proteggere la salute dei bambini

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento