menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ad appena 21 anni estorce denaro al coetaneo con minacce di morte: in manette

E' una vicenda che si è sviluppata nei giorni scorsi a Cesena ed è partita da una compravendita tra privati di una bicicletta, per un importo concordato di 150 euro

Le sue richieste di denaro, condite da minacce di morte, non terminavano più: prima 500 euro, poi altri 800. Per questo alla fine la vittima, stanca di subire le vessazione del giovane coetaneo, si è rivolto alla Polizia per chiedere tutela, che è arrivata con l'arresto in flagranza per estorsione continuata. E' una vicenda che si è sviluppata nei giorni scorsi a Cesena ed è partita da una compravendita tra privati di una bicicletta, per un importo concordato di 150 euro. 

L'acquirente, un ventenne italiano, aveva promesso che il pagamento sarebbe avvenuto a fine mese, quando prendeva lo stipendio. A quel punto si è intromesso nella compravendita una terza persona, un albanese da tempo residente a Cesena, di 21 anni. Sostenendo di aver ricevuto dal venditore della bici (quest'ultimo ritenuto estraneo ai fatti) la cessione del credito, si è presentato per chiedere il pagamento immediato di una somma, che però è lievitata fino a 500 euro. La vittima, intimorita, ha pagato questa somma, ma poco tempo dopo lo stesso albanese si è ripresentato, chiedendo questa volta 800 euro oppure il motorino del giovane. Il tutto sotto minacce di botte e di morte. 

Solo a quel punto il ventenne si è ribellato, coinvolgendo i poliziotti del Commissariato di Polizia, guidato da Giorgio Di Munno. Una breve indagini, coordinata dal pm Francesca Rago, ha fatto scattare il tranello: alla consegna del denaro il 21enne albanese, già conosciuto per precedenti di polizia, è stato tratto in arresto per estorsione e il denaro immediatamente recuperato. Il blitz si è verificato nella notte tra lunedì e martedì, mentre mercoledì si è tenuta la convalida in tribunale con la decisione del giudice degli arresti domiciliari come misura cautelare.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento