Acqua, aumenti del 3,8% previsti per il prossimo anno

Nel territorio provinciale nel 2010 si sono consumati ad uso civile ben 32 milioni di metricubi d'acqua ad uso civile, in gran parte arrivata da Ridracoli

Sono previsti aumenti nelle tariffe dell'acqua per il prossimo anno. L'Ato, l'agenzia pubblica che si occupa di contrattare le tariffe dei servizi pubblici locali con i gestori (Hera), ha definito nel più 3,8% la previsione di aumento che i cittadini del territorio di Forlì-Cesena vedranno nel 2012 sulla bolletta dell'acqua. Nel consuntivo 2010 consegnato all'Ato, Hera evidenzia alcuni macro-numero: i costi operativi del servizio sono stati di 36,7 milioni di euro, mentre gli investimenti sono ammontati a 11,6 milioni di euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La remunerazione del capitale, invece, è stata di 4,4 milioni di euro, con la tariffa unitaria di 1,9 euro a metrocubo d'acqua. Nel territorio provinciale nel 2010 si sono consumati ad uso civile ben 32 milioni di metricubi d'acqua ad uso civile, di cui ben il 75% è provenuto da Ridracoli e un altro 17% dai prelievi dalle falde. I dati sono stati forniti a margine della conferenza stampa del comitato per l'Acqua pubblica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Prezzi delle case vacanza, Cesenatico sul podio. Come il Covid influenza il mercato immobiliare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento