Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Cesenatico

Accalcati senza mascherina nel clou della Notte Rosa: il titolare del locale multato di 400 euro

Per non turbare la sicurezza e l’ordine pubblico, si è deciso di non interrompere nell’immediato l’evento in atto, tenuto conto della presenza di centinaia di giovani

Verifica del rispetto delle norme anticovid nel menù dei controlli degli agenti del Posto di Polizia di Cesenatico, al comando del sostituto commissario Paolo Di Masi, nel weekend della Notte Rosa. "Si è scelta perlopiù la strada del dialogo con gli esercenti dei pubblici esercizi, soprattutto per quelli che fanno musica e che dispongono di un servizio di controllo a cui è stato chiesto di collaborare per evitare caos ed assembramenti - viene spiegato -. Solo in un caso è stato necessario l’intervento di personale di polizia; in particolare, nel corso della serata clou della Notte Rosa è stato necessario il deciso intervento del Posto di Polizia di Cesenatico per un esercizio pubblico che stava violando in modo palese le norme anti covid-19". 

Dopo l’una di notte, infatti, nel transitare sul viale Carducci l’attenzione degli agenti è stata attirata dalla musica ad alto volume del locale pubblico. Qui è stato constatato che i numerosissimi giovani presenti, anche sull’onda dell’euforia per la festa, erano accalcati, senza mascherine, non rispettando il divieto di assembramento ed il distanziamento interpersonale. Si è potuto documentare che alcuni di essi erano intenti a ballare anche sui tavoli prospicenti la strada. Il personale in divisa ha identificato il responsabile della festa, che ha prontamente provveduto a far abbassare la musica ed invitato i ragazzi di assumere un atteggiamento più consono.

Per non turbare la sicurezza e l’ordine pubblico, si è deciso di non interrompere nell’immediato l’evento in atto, tenuto conto della presenza di centinaia di giovani. Nei confronti del titolare è stato contestato il verbale di accertamento e contestazione dell’illecito amministrativo con sanzione pecuniaria di 400 euro, con avvertenza che per quanto riscontrato sarà inoltrata una apposita relazione al signor questore Lucio Aprile per l’eventuale richiesta della sanzione amministrativa accessoria della chiusura dell’esercizio o dell’attività da 5 a 30 giorni a carico del prefetto così come previsto dalle leggi nazionali e regionali per l’inosservanza delle norme in materia di emergenza covid-19.

Foto di repertorio
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accalcati senza mascherina nel clou della Notte Rosa: il titolare del locale multato di 400 euro

CesenaToday è in caricamento