"Accademia delle idee" al Foro Annonario: 4 imprese innovative sulla rampa di lancio

Sono 8 locali rimessi a posto dallo stesso istituto di Credito che faranno da contenitore alla nuova "Accademia delle Idee", una sorta di trampolino di lancio per quei giovani che ci vogliono provare

Credito Cooperativo Romagnolo punta sui giovani e offre a gruppi di ragazzi e ragazze col piglio imprenditoriale, di età compresa tra i 18 e i 35 anni, la possibilità di utilizzare gratuitamente gli spazi al primo piano del Foro Annonario. Sono 8 locali rimessi a posto dallo stesso istituto di Credito che faranno da contenitore alla nuova "Accademia delle Idee", una sorta di trampolino di lancio per quei giovani che ci vogliono provare. 

Bastano un'idea buona e un po' di coraggio, poi le iniziali consulenze per partire e i soldi da investire ce li mette il Credito Cooperativo Romagnolo dopo aver valutato la reale fattività del progetto. Qualche mese fa, infatti, è stato aperto un bando per le nuove idee e dei sei progetti presentati quattro hanno ricevuto risposta positiva e sono: Leafbox (piattaforma dig‭itale dedicata al turista vegano o vegetariano), Tul‬ips Market (supermercato online che vende tramite il sito e porta a casa la spesa in tutta Cesena), Reev (un'app per smartphone e tablet atta alla promozione di eventi, location, e tutto ciò che riguarda l'intrattenimento - per ora in Riviera ma che in futuro guarda addirittura all'Europa) e Whitecom, una società che si colloca nel mondo della comunicazione del digital marketing specializzata nell'aiutare i professionisti e le aziende. All'interno dell'Accademia c'è anche Uniradio (che ha uno spazio suo da dove fa le dirette radio) e Uniser (cooperativa sociale di servizi per la mobilità formativa scolastica).

"Ormai siamo rimasti l'unica banca territoriale - ha spiegato Valter Baraghini, presidente del CCR - e svolgiamo con piacere il compito di valorizzare le risorse giovanili locali. Cerchiamo di dare loro una chance e non farli andare via dall'Italia. Anche qui c'è da fare e dobbiamo farlo bene". Con un investimento di oltre 100 mila euro il Credito Cooperativo offre, quindi, ai giovani  la possibilità  di affacciarsi e affermarsi nel mercato con una start up o una cooperativa e poi i soldi prestati per dar forma concretamente al progetto, li richiederà più avanti, nel tempo, quando le cose inizieranno a funzionare. Non a caso il Credito Cooperativo Romagnolo si occupa anche degli studenti universitari col progetto "Mi fido di te", presta soldi per studiare all'estero e poi piano piano verranno restituiti. Venerdì 28 aprile alle 18.30 si svolgerà l'inaugurazione con aperitivo dell'Accademia delle Idee. L'appuntamento è al Foro insieme a due imprenditori che racconteranno la loro esperienza: Luca Bettini di K-Well e Fabio Piraccini di Onit.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il tir va troppo piano e insospettisce la polizia stradale, multato "furbetto" del cronotachigrafo

  • E45, in 5 in auto multati dalla Polizia stradale. 26 sanzioni anche per gli amici che arrivano in caserma

  • Ondata di furti nella notte, l'intera frazione sotto choc: sottosopra una decina di case

  • Emilia Romagna a rischio zona rossa automatica, Bonaccini frena: "Quel limite non passerà"

  • Il Covid continua ad uccidere nel Cesenate: 5 morti e 132 nuovi contagi

  • Disobbedienza civile dei ristoranti, apertura nonostante il blocco: anche a Cesena la protesta

Torna su
CesenaToday è in caricamento