Abuso di alcol e droghe: dalla comunità finisce in carcere

I Carabinieri di Sogliano al Rubicone hanno arrestato sabato pomeriggio un 35enne napoletano, già noto alle forze dell'ordine per furto, resistenza, rapina, danneggiamento, ricettazione ed evasione

Dagli arresti domiciliari in una comunità di Borghi al carcere. I Carabinieri di Sogliano al Rubicone hanno arrestato sabato pomeriggio un 35enne napoletano, già noto alle forze dell'ordine per furto, resistenza, rapina, danneggiamento, ricettazione ed evasione. Gli uomini dell'Arma hanno eseguito un provvedimento di revoca della misura cautelare degli arresti domiciliari su disposizione della quarta sezione penale della Corte d'Appello di Napoli. Le motivazioni del provvedimento sono state rilevate a seguito di gravi inosservanze delle prescrizioni imposte all’uomo, che consistevano in arbitrari allontanamenti, abuso di alcol ed uso di sostanze stupefacenti. Le violazioni sono state commesse durante un breve periodo di permanenza concesso nella propria residenza anagrafica e segnalate alla magistratura a seguito anche di analisi cliniche effettuale al suo rientro nella comunità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

  • Scende l'indice Rt in regione ma salgono i positivi nel Cesenate. Si piange un'altra vittima

  • Bonaccini: "Emilia Romagna arancione? Curioso. Per Natale valutiamo aperture"

Torna su
CesenaToday è in caricamento