rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021
Cronaca Cesenatico

Cesenatico, blitz in un laboratorio calzaturiero cinese: emergono abusi edilizi

Dall'identificazione delle persone ed il controllo della loro posizione, sia nei riguardi del soggiorno in Italia che rispetto alla regolarità dei contratti di lavoro, non sono emerse irregolarità.

Gli agenti della Polizia Municipale di Cesenatico, affiancati dal personale del posto estivo locale di Polizia, sono stati impegnati lunedì mattina nel controllo di un laboratorio calzaturiere, ubicato lungo la Statale 16 Adriatica, insieme ad un ispettore dell'Inail. All'interno vi erano 22 persone, tutte di nazionalità cinese, che alloggiano sopra il laboratorio e che vi lavorano. Dall'identificazione delle persone ed il controllo della loro posizione, sia nei riguardi del soggiorno in Italia che rispetto alla regolarità dei contratti di lavoro, non sono emerse irregolarità.

Nell'edificio (appartenente a due uomini italiani residenti in zona) sono invece trovati abusi edilizi, per l'illecita trasformazione di locali non abitabili in stanze da letto, in ordine ai quali sono state inviate comunicazioni informative sia all'autorità giudiziaria (trattandosi di reato) che al Comune di Cesenatico (che dovrà ingiungere la demolizione delle opere abusive trovate). Anche i proprietari dello stabile sono stati informati della presenza di un numero di persone superiore a quello indicato nei contratti di locazione (in base ai quali non avrebbero dovuto esserci più di 16 persone).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cesenatico, blitz in un laboratorio calzaturiero cinese: emergono abusi edilizi

CesenaToday è in caricamento